Fusione

Vico e Morcote verso un’aggregazione a due

I Muncipi dei due Comuni hanno chiesto al Consiglio di Stato di poter eseguire uno studio per la fusione - Melide è fuori dai giochi: «Non ci sono i presupposti»

Vico e Morcote verso un’aggregazione a due
Veduta su Morcote dal lago. (Zocchetti)

Vico e Morcote verso un’aggregazione a due

Veduta su Morcote dal lago. (Zocchetti)

Vico e Morcote verso un’aggregazione a due
Il nucleo di Vico. (fotogonnella)

Vico e Morcote verso un’aggregazione a due

Il nucleo di Vico. (fotogonnella)

LUGANO - Morcote e Vico Morcote corrono da sole verso l’ipotesi aggregazione. Lunedì i due Municipi si sono incontrati per firmare un’istanza che chiede al Consiglio di Stato l’autorizzazione ad eseguire uno studio per la fusione. Ora è attesa la risposta del Governo che potrebbe arrivare già tra una decina di giorni. Dopo la serata informativa che ha avuto luogo lo scorso 30 aprile...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Lugano
  • 1
  • 2
  • 3
    fiamme

    Incendio a Breganzona: «È di certo doloso»

    Il proprietario dell’immobile di via Camara, tra l’altro già bruciato durante la notte tra sabato e domenica, non ha dubbi - Gli inquilini del palazzo sono spaventati - LE FOTO

  • 4
    Incendio

    Ancora fiamme a Breganzona

    È il secondo incendio nello stesso palazzo in pochi giorni: stando alle prime informazioni il fuoco sarebbe partito dalle cantine di uno stabile in via Camara e in breve tempo l’intera palazzina è stata invase dall’acre fumo - Pompieri e polizia hanno soccorso gli inquilini bloccati ai piani superiori - GUARDA LE FOTO E I VIDEO

  • 5
  • 1