Viganello: condannato il fisioterapista-spacciatore

Due anni sospesi all'uomo che nel 2016 aveva messo in circolazione della cocaina

Viganello: condannato il fisioterapista-spacciatore

Viganello: condannato il fisioterapista-spacciatore

LUGANO - È stato condannato a 2 anni (sospesi) il fisioterapista che nel 2016 venne arrestato per aver spacciato cocaina. Un caso che aveva fatto piuttosto clamore, quello dell'ex titolare dello studio Fisiofit di Viganello visto che l'accusa aveva stabilito che l'uomo aveva messo in circolazione circa 660 grammi di cocaina. Il fisioterapista oggi lavora in Italia. Nel nostro Paese infatti gli è stato revocato - almeno per il momento - il permesso di esercitare professioni in ambito sanitario.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Lugano
  • 1
  • 2
    Venezuela

    Tracce ticinesi nei «FinCEN Files»

    Spunta il nome di un italo-argentino residente nel Luganese che, già coinvolto in un grosso scandalo argentino, ha fatto allarmare la banca che ha segnalato il caso

  • 3
    Città

    Più spazio ai ristoranti, così Lugano può resistere

    La possibilità di utilizzare maggior spazio pubblico ha ottenuto un grande successo tra gli esercenti del centro e ora si vuole snellire la procedura definitivamente - «Anche l’assenza di Mojito e Lugano Marittima ha aiutato»

  • 4
    Arte urbana

    I nuovi graffiti, un simbolo di modernità

    Lugano ha visto fiorire tre enormi e coloratissimi murales in pieno centro - Non più sinonimo di degrado, oggi la street art connota l’apertura culturale delle città che la ospitano - Borradori: «Anche questo tipo di opere dimostrano che stiamo puntando sull’arte» - FOTO

  • 5
    Integrazione

    L’esempio di Pregassona può far scuola in Svizzera

    Su iniziativa della Commissione di quartiere nasce l’associazione Amélie, che ha lo scopo di coordinare il «Laboratorio sociale» e ha recentemente ricevuto il premio nazionale «engagement-locale» destinato ai progetti che promuovono il volontariato in modo sostenibile

  • 1