Villa Magliasina, un nuovo quartiere

Magliaso

Il Municipio pubblica una variante di piano regolatore per permettere di rivalorizzare l’area – Oltre a una zona residenziale è previsto anche un grande parco – L’ex albergo è chiuso da ormai vent’anni e la mobilità si ispira al modello olandese dei woonerf

Villa Magliasina, un nuovo quartiere
Per diversi decenni il Villa Magliasina è stato uno dei più apprezzati hotel del Malcantone. © cdt/chiara zocchetti

Villa Magliasina, un nuovo quartiere

Per diversi decenni il Villa Magliasina è stato uno dei più apprezzati hotel del Malcantone. © cdt/chiara zocchetti

È un progetto interessante e che potrebbe per davvero valorizzare l’area attorno a Villa Magliasina, creando anche un parco di valenza pubblica con una superficie di almeno 2.000 metri quadrati. È quanto previsto dalla variante di piano regolatore (tecnicamente è un piano di quartiere) in pubblicazione da alcuni giorni a Magliaso. Già nel 2017 i proprietari dei terreni si erano fatti avanti e ora, prese in considerazione le richieste del Municipio, è stato presentato un nuovo progetto elaborato da Planidea. Ne è nato, appunto, il «Swiss Lake Residential Village - Quartiere del parco», che prevede l’organizzazione di nuove costruzioni in cinque lotti con, al centro, un cuore verde e un flusso di collegamenti basato sul modello olandese dei woonerf: gli spazi condivisi tra auto, cicli e pedoni...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1

    Black Friday, ecco chi fa shopping a Grancia

    vox populi

    È il quarto venerdì di novembre e i negozi di tutto il mondo lanciano i propri saldi - Abbiamo fatto un giro al centro commerciale per raccogliere le impressioni dei clienti - Nel frattempo, c’è qualcuno che punta sulla sostenibilità

  • 2

    Ex Macello: Valenzano Rossi verrà risentita, il suo avvocato chiarisce

    Lugano

    Il procuratore generale Andrea Pagani accoglie parzialmente l’istanza del legale degli autogestiti, ma avrebbe comunque già prospettato un decreto d’abbandono nei confronti della municipale – Il legale della municipale: «Ci si riserva di valutare eventuali iniziative a tutela degli interessi e della personalità della mia mandante»

  • 3
  • 4

    Rumori fastidiosi in strada: a Lugano arriva il rilevatore

    Traffico

    Tra dicembre e gennaio in città verrà installato un rumorometro - Indicherà quando automobilisti o motociclisti supereranno il limite di 83 decibel - Lugano è il secondo centro elvetico con più inquinamento acustico e questo può avere ripercussioni sulla salute

  • 5

    Accordo in extremis, vittima risarcita

    Processo

    Condanne sospese a una coppia sulla settantina del Luganese che si era intascata oltre un milione di un anziano - All’ultimo hanno accettato di rimborsare vendendo due loro proprietà

  • 1
  • 1