«Manuale Cencelli da rivedere»

giustizia

La politica apre a una revisione del sistema di nomina dei procuratori pubblici - Il pg Andrea Pagani ipotizza un cambiamento che non fa l’unanimità - Fiorenzo Dadò: «Inaccettabili interferenze esterne» - Alessandro Speziali: «Un miglioramento è necessario»

 «Manuale Cencelli da rivedere»
© CdT/Gabriele Putzu

«Manuale Cencelli da rivedere»

© CdT/Gabriele Putzu

Per il potenziamento del Ministero pubblico si passerà dagli attuali 21 procuratori a 23 ma a tener banco non è soltanto l’attribuzione di due magistrati aggiuntivi. La politica non ha nascosto delle perplessità sull’attuale sistema di nomina e in questo senso vi è anche la proposta avanzata dal procuratore generale Andrea Pagani nel corso di un’audizione con la Commissione giustizia e diritti, ossia «cambiare il metodo di nomina, ad esempio mantenendo quella parlamentare per il procuratore generale e alcuni sostituti pg, lasciando poi a loro il compito di selezionare i procuratori pubblici». Insomma, è davvero giunto il momento di pensionare il manuale Cencelli - la ripartizione partitica - e rivedere il sistema di nomina? Abbiamo interpellato i principali partiti politici e sembra proprio...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Ticino
  • 1
  • 2

    Lo strano caso di Cevio: due seggi per una candidata

    elezioni 2021

    Moira Medici (della lista Paese Libero), è riuscita a strappare il sindacato di quindicina all’attuale sindaco Pierluigi Martini (Alleanza Moderata) con 594 voti contro 406 - Un risultato così positivo da contare doppio in Municipio

  • 3

    A Lumino si parla finlandese... ma solo correndo

    SALUTE E MOVIMENTO

    Via libera alla realizzazione dell’opera che rafforzerà ulteriormente la vocazione sportiva e ricreativa dell’area che si trova nei pressi del centro extrascolastico - Si prevede un investimento complessivo di 55.000 franchi a carico di Comune e Patriziato

  • 4

    Elezioni comunali 2021: tutto quel che c’è da sapere

    18 aprile

    Ottantotto Comuni verso il rinnovo dei poteri: 1.488 i candidati per i vari Municipi e 5.306 per i Consigli comunali - Il più giovane ha da poco compiuto 18 anni, il più anziano ne ha 92 - Ecco gli equilibri in gioco nei principali centri del cantone

  • 5

    «Noi siamo pronti, ma Berna non garantisce i vaccini»

    Pandemia

    L’amaro sfogo via social del presidente del Consiglio di Stato ticinese Norman Gobbi: «I Cantoni si organizzano e sono pronti, la Berna federale non fornisce, la popolazione è pronta e deve attendere: male, malissimo!»

  • 1
  • 1