A chi andranno i suffragi dei partiti assenti?

Elezioni

A Balerna spicca l’assenza della lista Lega-UDC-Indipendenti: gli altri alla caccia della sua poltrona nell’Esecutivo
A Coldrerio, roccaforte PLR, mancano i candidati del PPD – A Novazzano si ripresentano i sette municipali in carica

A chi andranno i suffragi dei partiti assenti?
Da lunedì le liste sono ufficiali e il 18 aprile si avvicina a grandi passi. ©cdt/archivio

A chi andranno i suffragi dei partiti assenti?

Da lunedì le liste sono ufficiali e il 18 aprile si avvicina a grandi passi. ©cdt/archivio

Andando a radiografare le liste depositate per il rinnovo dei poteri comunali del 18 aprile si notano dei grandi assenti. È il caso a Balerna dove a differenza del 2016 manca all’appello il gruppo Lega-UDC-Indipendenti. In sé non è una sorpresa in quanto già un anno fa, quando poi le elezioni furono annullate, il gruppo non era riuscito a presentare una lista. Non potrà quindi essere rieletta la municipale Adriana Sartori.

La domanda a questo punto è: a chi andranno i voti della Lega e dell’UDC? Di sicuro fanno gola a tutti perché a Balerna a livello di voti i partiti in lizza non sono così distanti. Cinque anni fa il PPD raggiunse il 23,8% delle schede (2 seggi), il PLR il 21,5% (2 seggi), la Sinistra il 12,4% (1 seggio) e i Verdi il 7,2% (1 seggio) ma stavolta l’area di sinistra si presenta compatta, con la possibilità di conquistare 2 seggi. E il 14,4% della destra? Una domanda a cui si potrà rispondere solo la sera del 18 aprile.

A livello di candidati il PPD-GG ripresenta gli uscenti Luca Pagani (sindaco) e Moreno Doninelli. Con loro in lista ci sono Christian Cambieri, Jessica Carvalho França, Nicholas Felappi, Michele Fürst e Niska Maspoli Brügger.

Il PLR è invece orfano del vicesindaco Adriano Cattaneo che ha deciso di lasciare la politica attiva dopo 21 anni. Si ripresenta però Nicola Fattorini. Alla caccia di un eventuale secondo seggio ci sono Roberto Cattaneo, Pamela Fattorini Giugliemma, Antonello Grassi, Alberto Riva, Sergio Trabattoni e Diego Vassena.

Come anticipato, Sinistra e Verdi stavolta si presentano assieme. Capifila i due uscenti Alberto Benzoni (Verdi) e Fabio Canevascini (Sinistra). Sono accompagnati da Daniela Benzoni, Patrizia Cairoli Riva, Egidio Cescato, Milica Miladinovic e Giampiero Rigozzi.

Da rilevare a Balerna l’arrivo di due liste del tutto nuove, presentate però solo per la corsa al Consiglio comunale. Da una parte la lista civica Cittadini per Balerna e Verdi liberali e dall’altra il movimento Il Guardiano.

Senza candidati

Anche a Coldrerio c’è un grande assente: il PPD non è infatti riuscito a trovare i candidati per presentare una lista. Non è comunque del tutto una sorpresa perché già un anno fa si era presentata la medesima situazione. Ma il PPD è da tempo in caduta libera e assente dall’Esecutivo.

Coldrerio d’altronde è da decenni una roccaforte del PLR. Ben 4 i seggi occupati nel Municipio con gli uscenti di nuovo ai nastri di partenza: Alain Bianchi (sindaco), Pietro Brenni (vicesindaco), Gianpiero Ceppi e Tatiana Solcà Audrino. Con loro ci sono Umberto Amore, Elena Cereghetti Zanini e Francesco Realini. Forti del 39,4% delle schede del 2016 contano di confermare la leadership.

A cercare di contrastarli il gruppo Coldrerio RossoVerde che oggi detiene 2 seggi. L’uscente Michele Piffaretti è ancora della partita mentre non lo è il municipale di lungo corso Matteo Muschietti. Alla caccia della seconda poltrona ci sono Michele D’Orologio, Francesco Galetta, Claudia Howald, Carlos Piffaretti, Gerda Pini e Matteo Solcà. Nel 2016 la lista conseguì il 18% delle schede.

Con il 16,9% cinque anni fa il gruppo Lega-UDC tallonava la sinistra. Allora fu eletto un solo municipale nella persona di Franco Crivelli il quale si ripresenta. La lista è completata da Giuliano Arrigo, Lorenzo Bianchi, Paolo Rusca e Lorenzo Solcà.

Ancora loro

A Novazzano assistiamo a una situazione un po’ particolare: tutti i sette municipali uscenti sono di nuovo in corsa per un posto nella stanza dei bottoni del Comune. Il gruppo PPD-GG-Verdi liberali-Indipendenti cercherà di difendere i tre seggi conquistati (il terzo attribuito con la seconda ripartizione). Così accanto al sindaco Sergio Bernasconi e agli uscenti Michele Croci e Luca Sala ci sono Fabienne Cilio, Domenico Pettinello, Pierre Sandrinelli e Joël Vaucher-de-la Croix.

Adriano Piffaretti e Giorgio Montorfani – entrambi già nell’Esecutivo – guidano la squadra del PLR che per l’occasione è completata da Claudio Bizzozero, Davide Cantelli, Eros Deberti, Francesco Sganga e Mario Terzi.

Il gruppo Lega-UDC-Indipendenti punta ancora sull’uscente Andrea Zanini. È affiancato da Orlando Anastasi, Bruno Baruffato, Ivan Grassi, Ivano Lurati, Violeta Margni e Fabrizio Soldini.

L’uscente Athos Poretti è il capolista di Insieme a sinistra-Verdi-Indipendenti. Gli altri candidati sono Nicola Cavasin, Evelyn Heusser Ghidinelli, Claudio Luppi, Laura Panzeri Cometta, Filippo Piffaretti e Christian Triglia.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1
  • 1