A Mendrisio Lega, UDC e UDF puntano al raddoppio

Elezioni

Presentata la lista per il Municipio, composta dall’uscente Daniele Caverzasio, Massimiliano Robbiani, Benjiamin Albertalli, Simona Rossini, Nadir Sutter, Roberto Pellegrini e dall’ex procuratore federale Pierluigi Pasi

A Mendrisio Lega, UDC e UDF puntano al raddoppio
© TiPress/Francesca Agosta

A Mendrisio Lega, UDC e UDF puntano al raddoppio

© TiPress/Francesca Agosta

Il 5 aprile ricordatevi di comprare i popcorn, perché alle elezioni - anche e forse soprattutto a Mendrisio - potrebbe davvero succedere di tutto. Ieri la Lega ha scoperto le carte e presentato - ultima tra le grandi forze a farlo - la sua lista, che conferma l’ormai tradizionale alleanza con l’UDC e, da quest’anno, anche con l’UDF (l’Unione democratica federale). Una lista che punta al raddoppio in Municipio e che si rivela essere piuttosto di peso. Oltre all’uscente Daniele Caverzasio in corsa ci sono anche il capogruppo (ed ex municipale) Massimiliano Robbiani, i consiglieri comunali Benjiamin Albertalli e Simona Rossini, il consigliere comunale UDC Nadir Sutter e Roberto Pellegrini dell’UDF. E in lista - sponda UDC - c’è anche Pierluigi Pasi, l’ex procuratore fedale capo già in lista in novembre per il Consiglio nazionale. «A Mendrisio può davvero succedere di tutto - ha confermato Caverzasio - e la Lega ha i numeri per sperare in un raddoppio».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1

    La Villa vescovile aspetta il suo sovrano

    Balerna

    Lo storico edificio resta in attesa di potenziali interessati ma l’impresa non è semplice: i costi di ristrutturazione sono ingenti e vanno rispettati i vincoli dettati dall’Ufficio dei beni culturali - Intanto il coronavirus congela il cantiere per le tre palazzine firmate Botta

  • 2

    Cantieri sincronizzati ma senza una data

    Monte Generoso

    Il progetto per il risanamento di 5,5 chilometri di strade forestali sulle pendici della montagna subirà un ritardo a causa del coronavirus, forse di un anno - Mendrisio nel frattempo chiede 3 milioni per un cantiere parallelo, che sarà coordinato con il primo

  • 3

    «Un’ondata di solidarietà che non mi aspettavo»

    L’intervista

    Dopo essere entrato in contatto con il coronavirus a metà marzo, il sindaco di Chiasso Bruno Arrigoni si è autoisolato in casa - Da lì ha ripreso a lavorare e ad amministrare la cittadina: ecco come

  • 4
  • 1
  • 1