Arriva il bordello a cinque stelle

Pubblicata la domanda di costruzione per la realizzazione di un postribolo d’alto standing a Chiasso

Arriva il bordello a cinque stelle

Arriva il bordello a cinque stelle

CHIASSO - Svelato, nei suoi contenuti principali, dal Corriere del Ticino del 24 maggio, da ieri il progetto per la realizzazione a Chiasso di un postribolo definito di lusso è delineato nella sua completezza. La relativa domanda di costruzione è infatti stata messa in pubblicazione sino al prossimo 10 settembre. Nei piani dell'istante Massimo Marchetti – imprenditore conosciuto nel ramo delle attività a luci rosse in Ticino e amministratore della società che gestisce un altro noto lupanare nella cittadina – figura la demolizione dello stabile esistente al civico 3 di via dei Pedroni, a ridosso della dogana commerciale, e la successiva erezione di un immobile di sei piani fuori terra, oltre un parcheggio interrato. Quello in arrivo a Chiasso, stando a quanto descritto mesi fa alle autorità comunali dai promotori, sarà un locale a cinque stelle, con un'offerta a luci rosse rivolta ad una clientela di alto standing.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1
    Mendrisio

    Quel fiume che non si vede e che diventa magico per Natale

    Inaugurata l’installazione luminosa che in alternativa agli eventi in presenza farà compagnia alla popolazione durante le feste - È firmata da Nicola Colombo e riporta metaforicamente in superficie il Moree, che scorre sotto il centro del borgo - Luisoni: «È un modo per riflettere e guardare differentemente il territorio»

  • 2
    Arzo

    I bambini scrivono a chi ha ucciso tre animali

    Nei giorni scorsi nel quartiere mendrisiense due gatti e un cane sono morti a causa di bocconi avvelenati - Una classe delle Elementari ha scritto una lettera per esprimere il proprio disappunto e lanciare un appello

  • 3
    Commerci

    A Chiasso dopo il flop della tessera sconto, scatta la raccolta firme

    L’iniziativa promossa nei mesi scorsi dal Municipio come sostegno ai commerci locali non ha avuto il successo sperato, ora una petizione chiede di usare «il restante della somma» messa a disposizione per quel progetto per distribuire buoni di 20 franchi da spendere nella cittadina

  • 4
    Mendrisio

    Prima il risanamento, poi tre nuovi stabili

    Un progetto mira alla demolizione di tre vetusti edifici commerciali, previa rimozione di sostanze nocive in alcune strutture - Il piano edilizio è però solo la prima tappa di un disegno più ampio che porterà alla costruzione di tre nuovi grandi immobili «destinati ad uffici» in via Laveggio

  • 5
  • 1