C’è «Chiasso Fuori» ma i commercianti restano dentro

Crisi e rilancio

È un flop l’iniziativa voluta per aiutare le attività economiche a ripartire vivacizzando corso San Gottardo: pochissimi i negozianti che hanno aderito - Coen: «Colleghi, è ora di darsi una mossa»

C’è «Chiasso Fuori» ma i commercianti restano dentro
©CdT/Gabriele Putzu

C’è «Chiasso Fuori» ma i commercianti restano dentro

©CdT/Gabriele Putzu

«Chiasso è una città difficile. Un’iniziativa così a Mendrisio avrebbe avuto molto successo, mentre a Chiasso sono davvero pochi i commercianti ad aver aderito. Bisogna anche essere schietti: non si può sempre dare la colpa alle autorità e al Municipio e poi evitare di fare la propria parte». Carlo Coen, presidente della Società Commercianti del Mendrisiotto (SCM) non le ha mandate a dire. Il problema è presto spiegato: il 28 luglio il Municipio ha annunciato il progetto «Chiasso Fuori» (realizzato in collaborazone proprio con la Società commercianti e GastroMendrisiotto). Per tutto il mese di agosto ai negozi e bar che si trovano lungo la zona pedonale veniva concesso di allargare le loro attività, gratuitamente, sulla strada. Questo per dare colore e vita a corso San Gottardo e aiutare la...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1

    I sapori del territorio per (ri)gustare la normalità

    Mendrisiotto

    La Rassegna Gastronomica del Mendrisiotto e Basso Ceresio torna dal 1. ottobre al 1. novembre - Vi parteciperanno 36 ristoranti che proporranno specialità di stagione - Antonio Florini: «Una manifestazione importante, sia per i ristoratori, sia per i clienti»

  • 2

    Ricordi di un Mendrisiotto che non esiste più

    Amarcord

    In poche settimane la pagina «Mendrisiotto di una volta» ha radunato su Facebook un migliaio di utenti che si scambiano foto d’epoca - Immagini di un territorio radicalmente cambiato, capaci di sorprendere i più giovani

  • 3

    Nel Mendrisiotto prima del lockdown si stappava lo champagne

    Turismo

    Periodo inaspettatamente fortunato quello vissuto prima della pandemia, con i pernottamenti momò che nel 2019 erano addirittura raddoppiati - Ci sono anche stati investimenti nelle strutture ricettive e la qualità è generalmente apprezzata

  • 4
  • 5

    Con un laser si può anche far precipitare un velivolo

    Il caso

    I piloti rischiano cecità temporanea, danni permanenti agli occhi e possono perdere pericolosamente l’attenzione quando volano a bassa quota - Tra gli 80 casi annunciati ogni anno all’UFAC, sono una decina gli attacchi con puntatori laser a danno delle Forze aeree

  • 1
  • 1