chiasso

Centro profughi, la SEM rinuncia all’ampliamento

La capienza del Centro di registrazione e di procedura di Chiasso non sarà aumentata da 134 a 200 posti

Centro profughi, la SEM rinuncia all’ampliamento
(Foto Maffi)

Centro profughi, la SEM rinuncia all’ampliamento

(Foto Maffi)

CHIASSO - La capienza del Centro di registrazione e di procedura di Chiasso non sarà aumentata da 134 a 200 posti. La Segreteria di Stato della migrazione (SEM) ha infatti rinunciato al progetto. Oggi rappresentanti della SEM, del Cantone e Municipio di Chiasso si sono incontrati per discutere del disegno. «Considerata l’attuale situazione migratoria e la disponibilità dei posti d’accoglienza in Ticino, la SEM rinuncia a realizzare il progetto di ampliamento, salvo nel caso in cui si verificasse un amento importante della pressione migratoria nei prossimi mesi». Il piano era stato in pubblicazione a fine 2018 e il Municipio di Chiasso aveva inoltrato opposizione. L’aumento di capienza sarebbe comunque stato temporaneo, in attesa dell’apertura del centro federale d’asilo in zona Pasture.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1