Chiasso, la cessione dello stadio e i dubbi della Gestione

Calcio e investimenti

L’idea di affidare il Riva IV per i prossimi 15 anni al Football Club non fa l’unanimità - Al Municipio è stato chiesto un supplemento d’informazioni e tempo per valutare la proposta

Chiasso, la cessione dello stadio e i dubbi della Gestione
© CdT/Archivio

Chiasso, la cessione dello stadio e i dubbi della Gestione

© CdT/Archivio

La Commissione della gestione di Chiasso ha chiesto al Municipio un supplemento d’informazioni in merito al messaggio che prevede la cessione della gestione dello stadio Riva IV, per 15 anni, al Football Club Chiasso. Per ora in Commissione le bocche restano cucite, ma da quel poco che trapela sembrerebbe che i dubbi sulla proposta municipale - ne avevamo già parlato nell’edizione del 7 ottobre - non siano ancora stati dissipati. Dubbi che neppure l’incontro voluto dal Football Club con i consiglieri comunali - organizzato alcune settimane fa - è riuscito a cancellare completamente. Ma andiamo con ordine.

Il progetto

La convenzione intende garantire appunto ai rossoblù la gestione dell’infrastruttura e un finanziamento annuo da parte del Comune di 150.000 franchi. Il Chiasso non dovrà più pagare...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1
  • 1