Chiude Tom Ford a Stabio, 20 licenziamenti

MODA

Il marchio di lusso italo-americano si trasferirà in Italia per «questioni di convenienza doganale» e ai dipendenti è stata notificata oggi la disdetta del contratto

Chiude Tom Ford a Stabio, 20 licenziamenti
Foto Shutterstock

Chiude Tom Ford a Stabio, 20 licenziamenti

Foto Shutterstock

Dopo l’addio di Kering, il Ticino saluta anche Tom Ford. Come anticipato da Tio, il marchio di lusso italo-americano si trasferirà in Italia e ai venti dipendenti è stata notificata oggi la disdetta del contratto. Solo a cinque di loro è stata offerto il trasferimento a Gallarate e Firenze.

Contattato da Tio, il segretario di Ticino Moda Alberto Riva si dice «rammaricato» per la decisione, spiegando che il trasferimento in l’Italia è stato motivato con «questioni di convenienza prettamente doganale».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1 Red. Online
Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1
  • 2

    Ecco come la tassa sul sacco ha reso Breggia virtuosa

    Valle di Muggio

    Dall’introduzione del sacco ufficiale, in sei mesi, i rifiuti solidi urbani raccolti sono calati di circa il 20%. Il sindaco: «Con il tempo gli abusi sono quasi spariti, ora la popolazione è a suo agio con le novità»

  • 3
  • 4

    Laveggio: il parco si completa come un puzzle

    Mendrisiotto

    È un momento cruciale per il progetto che mira alla realizzazione di un parco ubrano tra Riva e Stabio - «Sarebbe bello se i Comuni coinvolti si coordinassero di più»

  • 5

    Una ferita nel nucleo di Stabio

    Progetto

    I lavori per il previsto complesso immobiliare da 50 milioni di franchi nell’area ex Rapelli non sono ancora partiti - La vicenda si è trasformata in un contenzioso su due fronti tra Municipio e promotori del piano edilizio

  • 1
  • 1