Coldrerio, il bottino poteva essere più alto

Pare ammonti tra i 200 e i 300 mila franchi il malloppo che si sarebbero portati a casa i delinquenti che questa notte hanno fatto esplodere un bancomat in via Mola

Coldrerio, il bottino poteva essere più alto
Gli agenti della scientifica del Forensisches Institut Zürich al lavoro a Coldrerio

Coldrerio, il bottino poteva essere più alto

Gli agenti della scientifica del Forensisches Institut Zürich al lavoro a Coldrerio

COLDRERIO - Pare ammonti tra i 200 e i 300 mila franchi il bottino che si sarebbero portati a casa i delinquenti che questa notte hanno fatto esplodere un bancomat in via Mola a Coldrerio (vedi suggeriti). A sostenerlo sono le prime indiscrezioni raccolte, secondo le quali il denaro presente nell'apparecchio sarebbe però stato molto di più. L'immediato allarme lanciato dai dispositivi di sicurezza ha tuttavia limitato i danni.

La strada, che taglia il centro del paese collegando via San Gottardo con via San Giorgio, è stata chiusa al traffico per tutta la mattina per permettere l'intervento degli agenti della scientifica del Forensisches Institut Zürich, che solo in tarda mattinata hanno ripulito la via antistante la banca dai frammenti del dispositivo che l'esplosione ha lanciato per alcuni metri.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1
    Post pandemia

    La strategia di Chiasso per la ripartenza

    Chiesto un credito quadro di oltre 2 milioni per contrastare gli effetti negativi del coronavirus e sostenere popolazione ed economia – Tra rilancio digitale e sostegno alle aziende,
    molte le ricette proposte, tra cui una serie di interventi a titolo di investimento per 1,35 milioni di franchi

  • 2
    mendirisio

    Riduzioni degli orari all’OBV, «solo un disguido»

    La direzione dell’EOC reagisce all’interpellanza di Augustoni, Fonio e Pagani spiegando che si è trattato di «un’inesatta comunicazione interna» e che gli orari del pronto soccorso pediatrico non diminuiranno

  • 3
    Sanità

    La maternità resta all’OBV: «Tiriamo un sospiro di sollievo»

    Raffaele De Rosa ha fugato i dubbi sulla ventilata chiusura dei reparti di ostetricia e neonatologia, temporaneamente trasferiti a Lugano nell’ambito della lotta alla COVID-19 - Soddisfatte le formazioni politiche – Matteo Muschietti: «Non abbassiamo la guardia»

  • 4
    Attrazioni

    Non solo sport nel futuro di Seseglio

    La modifica di Piano regolatore proposta dal Comune di Chiasso apre le porte alla creazione di un centro multifunzionale che potrà ospitare anche contenuti ricreativi e turistici - Per il Municipio «la struttura polivalente andrà a coprire una lacuna nell’offerta regionale

  • 5
  • 1