Con un laser si può anche far precipitare un velivolo

Il caso

I piloti rischiano cecità temporanea, danni permanenti agli occhi e possono perdere pericolosamente l’attenzione quando volano a bassa quota - Tra gli 80 casi annunciati ogni anno all’UFAC, sono una decina gli attacchi con puntatori laser a danno delle Forze aeree

Con un laser si può anche far precipitare un velivolo
© Shutterstock

Con un laser si può anche far precipitare un velivolo

© Shutterstock

Può sembrare una bravata ma non lo è affatto. Un pilota può perdere l’attenzione (con conseguenze fatali se vola a bassa quota o è in fase di decollo o atterraggio), può subire cecità temporanea e perfino lesioni permanenti agli occhi. Sparare un fascio laser contro un velivolo è un reato che - come accaduto nel Mendrisiotto negli scorsi giorni - può portare a una denuncia per messa in pericolo della vita altrui. Ma veniamo ai fatti. La notte tra il 10 e l’11 settembre un trentacinquenne italiano residente nel Mendrisiotto ha puntato un laser contro un Super Puma dell’esercito, di pattuglia per conto dell’Amministrazione federale delle dogane. Il controllo dei confini dai cieli infatti - in attesa che i droni tornino in servizio (i nuovi Elbit/Hermes 900 sono in ritardo) - è provvisoriamente...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1

    L’ex fabbrica nei campi rinasce casa per i giovani

    Meride

    Un vecchio edificio industriale è stato ristrutturato con l’aiuto di centinaia di alunni delle scuole speciali - I lavori sono durati oltre sei anni - Sarà una sorta di ostello a disposizione di enti che lavorano con i ragazzi e offrirà anche attività legate all’agricoltura e all’allevamento

  • 2
  • 3

    I chirurghi e gli infermieri dei sentieri momò

    Maltempo

    A 20 giorni di distanza il 60% della rete di sentieri del Mendrisiotto è ancora inagibile - Abbiamo seguito la squadra al lavoro per mettere in sicurezza i percorsi e liberarli dagli alberi caduti - Molto è stato fatto ma ci vorrà del tempo - LE FOTO

  • 4

    Una Filanda bis all’ex Diantus

    Castel San Pietro

    Si chiamerà C.LAB. e, sebbene non esista ancora, il progetto del Municipio fa pensare a un luogo di comunità e cultura sul modello di quello di Mendrisio

  • 5
  • 1
  • 1