Sentenza

Condannati i corrieri della droga albanesi

I due erano stati arrestati a Brogeda, con 11 chili di eroina: 23 mesi di carcere (12 sospesi) per la donna, 36 (18 sospesi) per l’uomo

 Condannati i corrieri della droga albanesi
(foto CdT)

Condannati i corrieri della droga albanesi

(foto CdT)

CHIASSO - I due corrieri della droga albanesi (un uomo e una donna) arrestati a Brogeda 1 anno fa e sorpresi a trasportare 11 chilogrammi di eroina nella loro auto sono stati condannati. Per la donna la Corte, presieduta dal giudice Marco Villa, è stata decisa una pena di a 23 mesi di carcere (di cui 12 sospesi), per l’uomo di 36 (18 sospesi). A questo si somma un periodo di 8 anni di espulsione dalla Svizzera.

La procuratrice pubblica Valentina Tuoni aveva proposto una condanna più alta (di 6 e 7 anni). Come mai questo sconto? Perché - è stato spiegato - è stato dato credito alla versione degli imputati che hanno sostenuto di non sapere che stavano trasportando così tanta droga. «Io pensavo stessimo portando un chilo, e non sapevo neppure che fosse eroina». La Corte ha dunque - in mancanza di prove contrarie - deciso di condannarli in base a quanto erano convinti di trasportare.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1
  • 2
    Valle di Muggio

    Ecco come la tassa sul sacco ha reso Breggia virtuosa

    Dall’introduzione del sacco ufficiale, in sei mesi, i rifiuti solidi urbani raccolti sono calati di circa il 20%. Il sindaco: «Con il tempo gli abusi sono quasi spariti, ora la popolazione è a suo agio con le novità»

  • 3
  • 4
    Mendrisiotto

    Laveggio: il parco si completa come un puzzle

    È un momento cruciale per il progetto che mira alla realizzazione di un parco ubrano tra Riva e Stabio - «Sarebbe bello se i Comuni coinvolti si coordinassero di più»

  • 5
    Progetto

    Una ferita nel nucleo di Stabio

    I lavori per il previsto complesso immobiliare da 50 milioni di franchi nell’area ex Rapelli non sono ancora partiti - La vicenda si è trasformata in un contenzioso su due fronti tra Municipio e promotori del piano edilizio

  • 1