Condannato per le anfetamine nelle mutande

Processo

Due anni sospesi al trafficante bloccato alla dogana di Vacallo-Pizzamiglio

Condannato per le anfetamine nelle mutande
L’uomo era stato fermato dalle guardie di confine al valico. ©CDT/PUTZU

Condannato per le anfetamine nelle mutande

L’uomo era stato fermato dalle guardie di confine al valico. ©CDT/PUTZU

Due anni sospesi e una multa di 800 franchi è la sentenza del giudice Marco Villa a carico di un uomo di 31 anni per infrazione alla Legge federale sugli stupefacenti. Era stato fermato al valico di Vacallo-Pizzamiglio con oltre 700 grammi di anfetamine nascosti nelle mutande. Una perquisizione del suo appartamento a Paradiso aveva poi permesso di rinvenire quasi 8 chili di marijuana. L’uomo ora si è allontanato dal mondo della droga e lavora come piccolo imprenditore. Il processo davanti alla Corte delle Assise correzionali si è svolto con il rito abbreviato. L’accusa è stata sostenuta dal procuratore pubblico Roberto Ruggeri, la difesa dall’avvocato Maurizio Zappa.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1

    Quando la voglia di bici ti porta fra vigneti e prati

    Novazzano

    Si completa la rete di piste ciclopedonali che collega il comune ai due poli del Mendrisiotto – In pubblicazione il concorso per il progetto dal centro paese al Pian Faloppia - In luglio inizieranno i lavori per il percorso via alla Fornace-via al Loi-oratorio di Boscherina

  • 2
  • 3

    Si incastrano i primi pezzi dell’hotel che è come un puzzle

    Monte Generoso

    Il disegno che mira alla creazione di un albergo composto da diverse strutture ricettive compie passi decisivi - È stata creata la società che lo gestirà e i progetti di rinnovo dei primi quattro edifici che ne faranno parte sono lanciati - Si inizia dalla Valle di Muggio

  • 4

    Test rapidi? «Sproporzionati»

    Chiasso

    Il Municipio non ritiene di dover adottare altri provvedimenti oltre a quelli già in atto alle scuole comunali – Si attiene alle riflessioni del Dipartimento della sanità e della socialità

  • 5
  • 1
  • 1