Corteglia: progetto bis, stessa rivolta

Riecco il piano per l’edificazione di una ventina di appartamenti a ridosso del nucleo - Contro il disegno, mutato soprattutto nella forma, lanciata una raccolta di firme

Corteglia: progetto bis, stessa rivolta
Il progetto prevede la costruzione di un edificio con 22 appartamenti su una collina all’entrata della frazione di Corteglia.

Corteglia: progetto bis, stessa rivolta

Il progetto prevede la costruzione di un edificio con 22 appartamenti su una collina all’entrata della frazione di Corteglia.

MENDRISIO - Tentativo bis per il progetto edilizio che mira alla realizzazione di uno stabile residenziale con una ventina di appartamenti a Castel San Pietro, più precisamente all'entrata del nucleo della frazione di Corteglia.

Come già accaduto per il piano originale pubblicato nel settembre del 2014, il progetto sta scatenando le reazioni dei confinanti e dei residenti nella zona, che già al tempo avevano inoltrato una dozzina di opposizioni firmate in totale da 150 persone circa (vedi CdT del 16 settembre 2014). Paragonato al disegno originale, questo progetto è stato rivisto: gli appartamenti previsti sono 22 (24 quelli della prima proposta edilizia), e ad accoglierli sarà un unico blocco residenziale (non due edifici come nel progetto precedente). Anche la posizione dell'edificio è leggermente mutata, lo stabile resterà infatti un po' più arretrato del precedente rispetto a via alle Corti. Ma a cambiare sarà soprattutto l'estetica. I contenuti del disegno sono infatti molto simili al precedente: una ventina di appartamenti saranno messi a disposizione su una collina, ora prativa, a ridosso del nucleo di Corteglia, un agglomerato pure inserito nell'Inventario degli insediamenti svizzeri da proteggere (ISOS).

Malgrado la rivisitazione, il progetto continua però a non cogliere i favori dei residenti, che per impedire la realizzazione del complesso edilizio hanno recentemente avviato una raccolta di firme.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1
    Rimborsi

    Sindaci del Mendrisiotto, ma quanto guadagnate?

    Se lo chiedono in molti, ma lo sanno in pochi - Le indennità annuali sono però messe nero su bianco nei Regolamenti comunali - Nel distretto il più «pagato» riceve 48.000 franchi, chi percepisce meno invece 7.000

  • 2
    Viabilità

    Corsia dei tir, Berna tira dritto

    Simonetta Sommaruga si è espressa sul progetto dell’Ustra spiegando che fermare più a nord i camion, ad esempio nel Luganese, non è una soluzione perché sovraccaricherebbe quel tratto

  • 3
  • 4
    Energia

    C’è l’accordo coi contadini per la centrale a biogas a Stabio

    Gli agricoltori del distretto forniranno scarti, liquami e letame per ricevere in contropartita prodotti fertilizzanti naturali – Partirà l’anno prossimo la costruzione dell’impianto che sarà operativo nel 2023 – Corrado Noseda: «Sono in corso trattative per ricevere e lavorare anche i residui alimentari»

  • 5
    Mendrisio

    Fondovalle troppo edificato? «Inverdiamo le aziende»

    Una mozione propone di creare le condizioni (pianificatorie) per rendere interessante e allettante la creazione di tetti e pareti verdi sugli edifici industriali - La volontà è anche di rendere la Città un esempio da seguire

  • 1