Creatività tra i filari per sopravvivere al virus

Vitivinicoltura

I produttori di vino ticinesi soffrono la pandemia: eventi annullati, ristoranti chiusi e cene di gruppo vietate condizionano gli affari; ma molti si sono reinventati con iniziative originali - Conconi: «Un altro anno così sarebbe davvero difficile da sopportare»

Creatività tra i filari per sopravvivere al virus
© Keystone

Creatività tra i filari per sopravvivere al virus

© Keystone

«Il vino è una bevanda conviviale». Il direttore di Ticinowine Andrea Conconi lo sottolinea subito. La situazione che si è creata a causa del coronavirus ha messo quindi il settore vitivinicolo particolarmente in difficoltà. L’annullamento dei grandi eventi e le chiusure di bar e ristoranti hanno fortemente condizionato le vendite. Ma anche l’impossibilità di riunirsi per cene tra amici, feste aziendali o grigliate ha avuto un ruolo. Così come il mancato rapporto diretto di compravendita: «Il feeling con il cliente fa la differenza – prosegue Conconi -, il côté dell’esperienza è necessario nel settore». Chiusure e appelli a stare a casa non hanno quindi giovato per niente.

Progetti momò

Ma il settore non si è dato per vinto e davanti alla crisi non è restato per niente immobile. Le iniziative...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1 Lidia Travaini
Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1

    Quando la voglia di bici ti porta fra vigneti e prati

    Novazzano

    Si completa la rete di piste ciclopedonali che collega il comune ai due poli del Mendrisiotto – In pubblicazione il concorso per il progetto dal centro paese al Pian Faloppia - In luglio inizieranno i lavori per il percorso via alla Fornace-via al Loi-oratorio di Boscherina

  • 2
  • 3

    Si incastrano i primi pezzi dell’hotel che è come un puzzle

    Monte Generoso

    Il disegno che mira alla creazione di un albergo composto da diverse strutture ricettive compie passi decisivi - È stata creata la società che lo gestirà e i progetti di rinnovo dei primi quattro edifici che ne faranno parte sono lanciati - Si inizia dalla Valle di Muggio

  • 4

    Test rapidi? «Sproporzionati»

    Chiasso

    Il Municipio non ritiene di dover adottare altri provvedimenti oltre a quelli già in atto alle scuole comunali – Si attiene alle riflessioni del Dipartimento della sanità e della socialità

  • 5
  • 1
  • 1