Denunciati i ladri di “gratta e vinci” e sigarette

I quattro giovani sono stati identificati: avevano colpito un chiosco a Mendrisio - Recuperata parte della refurtiva

Denunciati i ladri di “gratta e vinci” e sigarette

Denunciati i ladri di “gratta e vinci” e sigarette

MENDRISIO - Sono stati identificati e denunciati gli autori del furto con scasso ai danni di un chiosco in via Lavizzari a Mendrisio, lo scorso 26 novembre poco prima di mezzanotte. Lo comunicano il Ministero pubblico, la Magistratura dei minorenni, la Polizia cantonale e la Polizia Città di Mendrisio in una nota congiunta. I giovani, tutti domiciliati nel Mendrisotto, dopo aver infranto una porta in vetro, avevano sottratto numerosi biglietti "gratta e vinci" e svariate decine di pacchetti di sigarette. Si tratta di un 23.enne, di un 19.enne e di un 14.enne svizzeri e di un 17.enne rumeno. I membri del quartetto sono stati rintracciati in distinte riprese nel corso della notte dagli agenti della Polizia cantonale e della Polizia Città di Mendrisio. La refurtiva, nascosta in diversi luoghi, è stata in parte recuperata. L'inchiesta, coordinata dal procuratore pubblico capo Arturo Garzoni e dalla Magistratura dei minorenni, dovrà ora chiarire i ruoli e le responsabilità di ognuno nel furto.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1
    Mendrisio

    «Allora ci volete davvero?» I retroscena della fusione

    Vent’anni fa ci fu il primo passo di un progetto aggregativo che ha fatto la storia dell’Alto Mendrisiotto: il primo «sì» alla fusione tra Mendrisio e Salorino attorno al tavolo di un ristorante – Con Carlo Croci ripercorriamo quel fatidico periodo tra aneddoti, difficoltà e successi

  • 2
    Mobilità

    Il calvario che apre la via alla Chiasso del futuro

    Nel centro della cittadina in ottobre inizierà un cantiere che si protrarrà per quasi un anno - Le opere implicheranno chiusure stradali e modifiche alla viabilità che provocheranno sensibili disagi - Il Comune cercherà di minimizzarli, per farlo ha ad esempio deciso la riapertura del parcheggio ex Comacini

  • 3
  • 4
    Concorso

    La Parrocchia di Balerna vende terreni pregiati

    L’operazione gestita dalla Fondazione ecclesiastica San Vittore martire mira a incamerare 4,3 milioni di franchi da reinvestire nell’ammodernamento di altri stabili di proprietà nel centro del paese – Don Ministrini: «Non è assolutamente un’iniziativa speculativa, ha avuto l’avallo della Curia vescovile»

  • 5
  • 1