Denunciati i ladri di “gratta e vinci” e sigarette

I quattro giovani sono stati identificati: avevano colpito un chiosco a Mendrisio - Recuperata parte della refurtiva

Denunciati i ladri di “gratta e vinci” e sigarette

Denunciati i ladri di “gratta e vinci” e sigarette

MENDRISIO - Sono stati identificati e denunciati gli autori del furto con scasso ai danni di un chiosco in via Lavizzari a Mendrisio, lo scorso 26 novembre poco prima di mezzanotte. Lo comunicano il Ministero pubblico, la Magistratura dei minorenni, la Polizia cantonale e la Polizia Città di Mendrisio in una nota congiunta. I giovani, tutti domiciliati nel Mendrisotto, dopo aver infranto una porta in vetro, avevano sottratto numerosi biglietti "gratta e vinci" e svariate decine di pacchetti di sigarette. Si tratta di un 23.enne, di un 19.enne e di un 14.enne svizzeri e di un 17.enne rumeno. I membri del quartetto sono stati rintracciati in distinte riprese nel corso della notte dagli agenti della Polizia cantonale e della Polizia Città di Mendrisio. La refurtiva, nascosta in diversi luoghi, è stata in parte recuperata. L'inchiesta, coordinata dal procuratore pubblico capo Arturo Garzoni e dalla Magistratura dei minorenni, dovrà ora chiarire i ruoli e le responsabilità di ognuno nel furto.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1
    Iniziativa

    Cosa accomuna il sambuco momò, JFK e la COVID-19

    L’idea è nata chiacchierando e in poche settimane è diventata realtà: è online da pochi giorni un sito che offre prodotti utili durante la pandemia, con un occhio di riguardo al locale - Grazie alla collaborazione con una distilleria propone anche un disinfettante a chilometro zero

  • 2
  • 3
    sviluppi processo

    Docenti e operatori diranno la loro

    Dopo la condanna a otto anni al padre violento, la procuratrice pubblica Marisa Alfier ascolterà le sei persone a conoscenza del maltrattamenti

  • 4
    La sentenza

    Otto anni di carcere al padre violento

    Il 48.enne siriano è stato condannato per tre tentati omicidi intenzionali - L’uomo è stato ritenuto non colpevole degli altri due tentati omicidi di cui era accusato e prosciolto dall’accusa di esposizione al pericolo della vita altrui

  • 5
  • 1