I due negozietti della Valle di Muggio sono salvi

Commerci di paese

La campagna popolare lanciata per garantire un futuro a La Dispensa è riuscita. Muggio e Caneggio continueranno ad avere i loro piccoli commerci

I due negozietti della Valle di Muggio sono salvi
(Foto Zocchetti)

I due negozietti della Valle di Muggio sono salvi

(Foto Zocchetti)

MUGGIO/CANEGGIO - Muggio e Caneggio, e con loro tutta la Valle di Muggio, continueranno ad avere i loro negozi di paese. La società cooperativa La Dispensa è infatti salva.

L’ennesimo grido di allarme - ma probabilmente il più drammatico - era stato lanciato nel mese di aprile. Dopo anni di appelli a fare la spesa in valle era infatti arrivato il momento della campagna di salvataggio popolare. In caso di insuccesso la chiusura dei due piccoli commerci sarebbe stata davvero dietro l’angolo.

Malgrado la campagna di sottoscrizione popolare di quote della società - questa la strategia scelta per il tentativo di salvataggio e rilancio - termini ufficialmente a fine giugno, la stessa può già considerarsi riuscita. A comunicarlo sono stati, con una nota congiunta, comitato de La Dispensa, Municipio di Breggia ed Ente regionale per lo sviluppo del Mendrisiotto e Basso Ceresio. L’iniziativa era infatti stata lanciata congiuntamente. Il suo obiettivo era di raccogliere sottoscrizioni per 70.000 franchi (vendendo quote dal valore di 100 franchi), raddoppiando il capitale sociale dell’associazione e garantendole così liquidità.

La Dispensa non si affidava però soltanto alla generosità degli «amici». Al salvataggio partecipano infatti anche Comune di Breggia e l’ERS regionale con 30.000 franchi ciascuno (il primo acquisterà quote, il secondo verserà un contributo per il rilancio dell’attività).

«A oggi sono state promesse, da parte di privati cittadini, fornitori e aziende, sottoscrizioni per un valore complessivo di circa 50.000 franchi», si legge nella nota, ben più delle più rosee aspettative. «L’ondata di generosità dimostra evidentemente la volontà di mantenere attiva questa importante realtà».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1
  • 1