Il lavoro resta molto, ma le mamme aumentano

mendrisiotto e basso ceresio

Dopo diversi anni di calo, il numero delle famiglie diurne è tornato a salire, ora sono 36 - Lo scorso anno l’AFDM ha accudito 251 bambini - I suoi centri extrascolastici sono stati chiusi alcuni mesi a causa della pandemia ma hanno sempre mantenuto i contatti con i bimbi

Il lavoro resta molto, ma le mamme aumentano
Un momento dell’inaugurazione del Boscoiattolo di Novazzan, asilo nido aperto nel 2019. / © CdT/Archivio

Il lavoro resta molto, ma le mamme aumentano

Un momento dell’inaugurazione del Boscoiattolo di Novazzan, asilo nido aperto nel 2019. / © CdT/Archivio

È un servizio molto richiesto e apprezzato. Ma trovare mamme che si mettano a disposizione non è semplice e spesso è stato sottolineato come ne servirebbero di più. Questa tendenza non si è però confermata nel 2020. Il numero di mamme diurne è infatti aumentato per la prima volta da diversi anni.

Ma facciamo un passo indietro. L’Associazione famiglie diurne del Mendrisiotto (AFDM) offre servizi che danno la possibilità ai genitori di conciliare gli impegni professionali e di formazione con la cura dei propri figli, tra questi ci sono soprattutto gli affidamenti diurni (a cura di «mamme diurne»), centri extrascolastici Scoiattolo (ce ne sono 8), 6 mense e 3 nidi d’infanzia. Il 2020 dell’associazione è stato diverso da solito, perché la pandemia ha portato alla sospensione parziale di diversi...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1
  • 1