«Il maltempo ha cambiato l’alveo della Breggia»

Territorio

Nel Parco delle gole della Breggia i danni provocati dai temporali sono notevoli, tanto da aver modificato il letto del fiume e da rendere necessario lo spostamento di alcuni percorsi pedonali - «Avventurarsi nell’area è davvero pericoloso»

«Il maltempo ha cambiato l’alveo della Breggia»
© CdT/Chiara Zocchetti

«Il maltempo ha cambiato l’alveo della Breggia»

© CdT/Chiara Zocchetti

«Il maltempo ha cambiato l’alveo della Breggia»

«Il maltempo ha cambiato l’alveo della Breggia»

«Il maltempo ha cambiato l’alveo della Breggia»

«Il maltempo ha cambiato l’alveo della Breggia»

«Il maltempo ha cambiato l’alveo della Breggia»

«Il maltempo ha cambiato l’alveo della Breggia»

«Il maltempo ha cambiato l’alveo della Breggia»

«Il maltempo ha cambiato l’alveo della Breggia»

«Il maltempo ha cambiato l’alveo della Breggia»

«Il maltempo ha cambiato l’alveo della Breggia»

«Il maltempo ha cambiato l’alveo della Breggia»

«Il maltempo ha cambiato l’alveo della Breggia»

«Il maltempo ha cambiato l’alveo della Breggia»

«Il maltempo ha cambiato l’alveo della Breggia»

«Il maltempo ha cambiato l’alveo della Breggia»

«Il maltempo ha cambiato l’alveo della Breggia»

«Il maltempo ha cambiato l’alveo della Breggia»

«Il maltempo ha cambiato l’alveo della Breggia»

Era da quasi 40 anni che il fiume Breggia non raggiungeva la portata toccata martedì scorso verso mezzogiorno: 151 metri cubi d’acqua al secondo.

Basta probabilmente questo dato per far intuire come le conseguenze del maltempo abbattutosi sul Mendrisiotto possano essere particolarmente gravi in una zona dove la Breggia è anche un parco. La rete dei sentieri che si snoda lungo il Parco delle gole della Breggia è infatti stata prontamente chiusa. E non per precauzione. Lo storico presidente della Fondazione Parco delle gole della Breggia Peter Flückiger desidera sottolinearlo e lancia un appello: «Nessuno si deve avventurare nel parco, è davvero pericoloso».

La rete dei sentieri è stata pesantemente danneggiata: «In alcuni punti non si può passare, in altri tratti di sentiero stanno per franare...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1

    Il calvario che apre la via alla Chiasso del futuro

    Mobilità

    Nel centro della cittadina in ottobre inizierà un cantiere che si protrarrà per quasi un anno - Le opere implicheranno chiusure stradali e modifiche alla viabilità che provocheranno sensibili disagi - Il Comune cercherà di minimizzarli, per farlo ha ad esempio deciso la riapertura del parcheggio ex Comacini

  • 2
  • 3

    La Parrocchia di Balerna vende terreni pregiati

    Concorso

    L’operazione gestita dalla Fondazione ecclesiastica San Vittore martire mira a incamerare 4,3 milioni di franchi da reinvestire nell’ammodernamento di altri stabili di proprietà nel centro del paese – Don Ministrini: «Non è assolutamente un’iniziativa speculativa, ha avuto l’avallo della Curia vescovile»

  • 4
  • 5

    Mendrisio non vede l’ora di avere un enorme parco

    Legislativo

    Accolto all’unanimità il messaggio da 8 milioni di franchi per l’espropriazione della parte alta del comparto verde di Villa Argentina - L’operazione sarà seguita dalla creazione di un’immensa area pubblica e i partiti hanno espresso i loro auspici e desideri - Accolta anche la richiesta a stare in lite con gli eredi Fontana

  • 1
  • 1