Incidente di caccia con esito letale a Pedrinate

Mendrisiotto

Nei boschi del Penz il colpo partito dal fucile di un altro cacciatore ha ferito mortalmente un cinquantenne domiciliato nella regione

 Incidente di caccia con esito letale a Pedrinate
Foto Shutterstock

Incidente di caccia con esito letale a Pedrinate

Foto Shutterstock

(Aggiornata alle 15.57) - Oggi, poco prima delle 12, in territorio di Pedrinate, nella zona boschiva del Penz, c’è stato un incidente di caccia con esito letale. Stando a una prima ricostruzione e per cause che spetterà all'inchiesta di polizia stabilire, nel corso di una battuta di caccia dal fucile di un 51.enne cittadino svizzero domiciliato nel Mendrisiotto è partito un colpo che ha ferito un connazionale di 50 anni e pure domiciliato nella regione.

Sul posto, oltre agli agenti della Polizia cantonale e di quella comunale di Chiasso in supporto, sono intervenuti i soccorritori del SAM e della Rega, che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell'uomo a seguito delle gravi ferite riportate. Per prestare sostegno psicologico è stato richiesto l'intervento del Care Team.

Lo scorso 4 settembre un incidente di caccia si era già verificato a Cabbio, per quel che riguarda il Mendrisiotto. Anche in questo caso un venticinquenne della regione aveva subìto gravi ferite a una mano a causa di un colpo partito dal fucile di un altro cacciatore. Inoltre, il giorno precedente, ossia il 3 settembre, un cacciatore ottantenne aveva trovato la morte in seguito a una caduta nella Valle di Ringio, in territorio di Maggia.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1

    La strategia di Chiasso per la ripartenza

    Post pandemia

    Chiesto un credito quadro di oltre 2 milioni per contrastare gli effetti negativi del coronavirus e sostenere popolazione ed economia – Tra rilancio digitale e sostegno alle aziende,
    molte le ricette proposte, tra cui una serie di interventi a titolo di investimento per 1,35 milioni di franchi

  • 2

    Riduzioni degli orari all’OBV, «solo un disguido»

    mendirisio

    La direzione dell’EOC reagisce all’interpellanza di Augustoni, Fonio e Pagani spiegando che si è trattato di «un’inesatta comunicazione interna» e che gli orari del pronto soccorso pediatrico non diminuiranno

  • 3

    La maternità resta all’OBV: «Tiriamo un sospiro di sollievo»

    Sanità

    Raffaele De Rosa ha fugato i dubbi sulla ventilata chiusura dei reparti di ostetricia e neonatologia, temporaneamente trasferiti a Lugano nell’ambito della lotta alla COVID-19 - Soddisfatte le formazioni politiche – Matteo Muschietti: «Non abbassiamo la guardia»

  • 4

    Non solo sport nel futuro di Seseglio

    Attrazioni

    La modifica di Piano regolatore proposta dal Comune di Chiasso apre le porte alla creazione di un centro multifunzionale che potrà ospitare anche contenuti ricreativi e turistici - Per il Municipio «la struttura polivalente andrà a coprire una lacuna nell’offerta regionale

  • 5
  • 1
  • 1