Incidente di caccia con esito letale a Pedrinate

Mendrisiotto

Nei boschi del Penz il colpo partito dal fucile di un altro cacciatore ha ferito mortalmente un cinquantenne domiciliato nella regione

 Incidente di caccia con esito letale a Pedrinate
Foto Shutterstock

Incidente di caccia con esito letale a Pedrinate

Foto Shutterstock

(Aggiornata alle 15.57) - Oggi, poco prima delle 12, in territorio di Pedrinate, nella zona boschiva del Penz, c’è stato un incidente di caccia con esito letale. Stando a una prima ricostruzione e per cause che spetterà all'inchiesta di polizia stabilire, nel corso di una battuta di caccia dal fucile di un 51.enne cittadino svizzero domiciliato nel Mendrisiotto è partito un colpo che ha ferito un connazionale di 50 anni e pure domiciliato nella regione.

Sul posto, oltre agli agenti della Polizia cantonale e di quella comunale di Chiasso in supporto, sono intervenuti i soccorritori del SAM e della Rega, che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell'uomo a seguito delle gravi ferite riportate. Per prestare sostegno psicologico è stato richiesto l'intervento del Care Team.

Lo scorso 4 settembre un incidente di caccia si era già verificato a Cabbio, per quel che riguarda il Mendrisiotto. Anche in questo caso un venticinquenne della regione aveva subìto gravi ferite a una mano a causa di un colpo partito dal fucile di un altro cacciatore. Inoltre, il giorno precedente, ossia il 3 settembre, un cacciatore ottantenne aveva trovato la morte in seguito a una caduta nella Valle di Ringio, in territorio di Maggia.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1

    «Allora ci volete davvero?» I retroscena della fusione

    Mendrisio

    Vent’anni fa ci fu il primo passo di un progetto aggregativo che ha fatto la storia dell’Alto Mendrisiotto: il primo «sì» alla fusione tra Mendrisio e Salorino attorno al tavolo di un ristorante – Con Carlo Croci ripercorriamo quel fatidico periodo tra aneddoti, difficoltà e successi

  • 2

    Il calvario che apre la via alla Chiasso del futuro

    Mobilità

    Nel centro della cittadina in ottobre inizierà un cantiere che si protrarrà per quasi un anno - Le opere implicheranno chiusure stradali e modifiche alla viabilità che provocheranno sensibili disagi - Il Comune cercherà di minimizzarli, per farlo ha ad esempio deciso la riapertura del parcheggio ex Comacini

  • 3
  • 4

    La Parrocchia di Balerna vende terreni pregiati

    Concorso

    L’operazione gestita dalla Fondazione ecclesiastica San Vittore martire mira a incamerare 4,3 milioni di franchi da reinvestire nell’ammodernamento di altri stabili di proprietà nel centro del paese – Don Ministrini: «Non è assolutamente un’iniziativa speculativa, ha avuto l’avallo della Curia vescovile»

  • 5
  • 1
  • 1