«L’importanza di distinguersi e assaporare il territorio»

L’intervista

Turismo, vigneti e vino possono creare circoli virtuosi, ne abbiamo parlato con la direttrice di Mendrisiotto Turismo Nadia Fontana-Lupi

«L’importanza di distinguersi e assaporare il territorio»
Uno scorcio di Mendrisiotto e di un vigneto, peculiarità della regione. © CdT/Chiara Zocchetti

«L’importanza di distinguersi e assaporare il territorio»

Uno scorcio di Mendrisiotto e di un vigneto, peculiarità della regione. © CdT/Chiara Zocchetti

Il Mendrisiotto è una regione ricca dal punto di vista enologico: i vigneti sono molto diffusi, così come le aziende produttrici di vino. Domanda e offerta turistica riflettono questa peculiarità? Esiste un turismo del vino? Ne abbiamo parlato con la direttrice dell’OTR Mendrisiotto e Basso Ceresio Nadia Fontana-Lupi.

Alla ricca presenza nella regione di vigneti e produttori di vino si accompagna un turismo di settore?

«La nostra regione ha sempre riconosciuto l’importanza dell’offerta enogastronomica. Nel 2006 in occasione del centenario del Merlot abbiamo realizzato in collaborazione con Federviti e RVM tre itinerari tra i vigneti con l’obiettivo di presentare concretamente al pubblico una delle peculiarità del nostro territorio. Da allora abbiamo sempre cercato di collaborare con i produttori...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1

    «Proposta inaccettabile»: la disdetta dei sindacati

    Salario minimo

    UNIA e OCST hanno annunciato la revoca entro fine anno del contratto collettivo in vigore in un’azienda di Stabio – Alla base della decisione le infruttuose trattative con la dirigenza per adeguare alla Legge gli stipendi del personale – La ditta aveva proposto delle deroghe

  • 2

    Monte: premio nazionale aspettando di diventare un paese modello

    Intergenerazionalità

    Consegnato a Berna un riconoscimento per il programma di interventi che vuole alzare la qualità della vita degli anziani nel paese permettendo l’incontro con le persone più giovani - Il municipale Giorgio Cereghetti: «Non si tratta solamente di un progetto architettonico ma da vivere»

  • 3

    Grosso guaio a Chiasso: «Senza pista è un disastro»

    Sport

    Hockey, pattinaggio e curling costretti a fare i salti mortali e a «mendicare» ore e spazi in altre strutture del cantone – La generosità delle altre società che mettono a disposizione le loro arene - Ci vorrà almeno ancora un mese per individuare e riparare il guasto all’impianto di refrigerazione

  • 4

    Esame bis per il discusso ecocentro a Morbio

    Rifiuti

    Dopo la bocciatura da parte del Consiglio di Stato per questioni formali, il Municipio ripropone il progetto – Effettuate analisi ambientali più accurate, deciso il mantenimento degli altri punti di raccolta e definiti orari d’apertura e svuotatura – L’investimento resta di oltre 2,2 milioni di franchi

  • 5
  • 1
  • 1