La piscina coperta di Chiasso va in tilt

In acqua

Un guasto tecnico ha impedito la riapertura invernale della struttura per il nuoto indoor – Si attende un pezzo di ricambio per la ventilazione – Difficile fare una previsione sulla riparazione

La piscina coperta di Chiasso va in tilt

La piscina coperta di Chiasso va in tilt

Probabilmente molti appassionati avevano segnato sul loro calendario la data del 18 ottobre quale giorno di apertura della stagione invernale nella piscina coperta di Chiasso. Ebbene, ieri non c’è stato nulla da fare: un guasto tecnico ha impedito la riapertura con grande rammarico da parte sei servizi comunali e altrettanta delusione degli amanti del nuoto.

Tecnici impotenti

«Siamo dispiaciuti, abbiamo fatto di tutto ma senza riuscirci» afferma Rudy Cereghetti, direttore dell’Ufficio tecnico comunale. «Il guasto si è manifestato venerdì al ventilatore abbinato al bruciatore che alimenta aria calda. Già sabato sono giunti i tecnici della Svizzera interna. Hanno messo mano all’impianto e in un primo tempo pensavano di aver risolto il guaio ma così non è stato. Purtroppo occorre far arrivare un...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1

    C’è l’accordo coi contadini per la centrale a biogas a Stabio

    Energia

    Gli agricoltori del distretto forniranno scarti, liquami e letame per ricevere in contropartita prodotti fertilizzanti naturali – Partirà l’anno prossimo la costruzione dell’impianto che sarà operativo nel 2023 – Corrado Noseda: «Sono in corso trattative per ricevere e lavorare anche i residui alimentari»

  • 2

    Fondovalle troppo edificato? «Inverdiamo le aziende»

    Mendrisio

    Una mozione propone di creare le condizioni (pianificatorie) per rendere interessante e allettante la creazione di tetti e pareti verdi sugli edifici industriali - La volontà è anche di rendere la Città un esempio da seguire

  • 3

    Aggregazione: il Basso Mendrisiotto guarda anche più a nord

    Territorio

    Nella riunione fra Comuni interessati allo studio preliminare è stato deciso di scrivere una lettera agli altri enti locali del distretto per invitarli a eventualmente partecipare alla fase che dovrà individuare le opportunità di questo progetto - Castel San Pietro intanto ha già detto no

  • 4

    «FeSTI» sostiene il progetto momò SportAcademy

    Società

    La neonata associazione mantello delle principali Federazioni agonistiche ticinesi appoggia la ricerca di fondi per l’iniziativa che vuole far fronte alla carenza di spazi tra Mendrisiotto e Basso Ceresio

  • 5

    La scoperta dell’anno in Ticino si chiama Cuntitt

    Enogastronomia

    L’osteria di Castel San Pietro, aperta proprio durante la pandemia, vince la scommessa e ottiene il prestigioso riconoscimento dalla guida GaultMillau Svizzera - Lo chef Federico Palladino: «Ho rischiato, ma le chiusure forzate ci hanno permesso di sperimentare nuovi sapori»

  • 1
  • 1