La rivoluzione parte dalla stazione

Chiasso

Stanno per iniziare i lavori di riorganizzazione lungo la via Motta - Il progetto prevede anche una coppia di rotonde e due pensiline

La rivoluzione parte dalla stazione
Gli attuali posteggi per biciclette e moto. (Foto Zocchetti/Putzu)

La rivoluzione parte dalla stazione

Gli attuali posteggi per biciclette e moto. (Foto Zocchetti/Putzu)

La rivoluzione parte dalla stazione
Il rendering del progetto.

La rivoluzione parte dalla stazione

Il rendering del progetto.

La rivoluzione parte dalla stazione

La rivoluzione parte dalla stazione

La rivoluzione parte dalla stazione

La rivoluzione parte dalla stazione

La rivoluzione parte dalla stazione

La rivoluzione parte dalla stazione

CHIASSO - La stazione di Chiasso si appresta a cambiare pelle e l’inizio della muta è alle porte. Un terminale d’interscambio con due pensiline di attesa, il doppio senso di marcia su via Motta e via Livio e due rotonde di inversione marcia alle estremità del terminale bus/taxi: queste sono solo alcune delle novità che la realizzazione del nodo intermodale, questa l’espressione tecnica, porterà con sé. Una realizzazione progressiva, suddivisa in nove fasi «in modo da garantire la funzionalità del nodo», scrivono il Cantone, l’ex regia federale, il Comune e la Commissione regionale dei trasporti Mendrisiotto e Basso Ceresio. L’area di interscambio dei trasporti pubblici garantirà il collegamento fra la stazione, la Città e l’agglomerato per chi vi arriva in treno, bus, automobile o bicicletta....

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1
  • 2

    «Luglio? Meglio del solito, ma l’autunno fa paura»

    Ristoranti del Mendrisiotto

    Flavio Quadranti (GastroMendrisiotto): «A fine settembre, quando inizierà a far troppo freddo per mangiare all’esterno, rischiamo davvero di subire nuovi contraccolpi» - Per il settore l’estate, grazie ai turisti e all’annullamento delle sagre, è stata una boccata d’aria fresca

  • 3
  • 4

    Il Governo risponde alle FFS: «Così AlpTransit è disattesa»

    Collegamenti ferroviari

    Il Consiglio di Stato appoggia la richiesta del Mendrisiotto di mantenere i collegamenti Intercity e scrive alle Ferrovie lamentandosi anche del fatto che in generale il traffico su rotaia tra Ticino e Zurigo/Basilea resterà incompleto, e la prospettata maggior frequenza dei treni non realizzata

  • 5
  • 1
  • 1