A2

Lavori in autostrada a nord di Mendrisio: 3 mesi di disagi

Le opere preliminari per il risanamento del comparto Campaccio sono iniziate, da luglio il cantiere si sposterà nello spartitraffico centrale - Nei prossimi anni seguirà poi il rinnovo globale della tratta, con creazione di una corsia d’emergenza conforme ai nuovi standard

Lavori in autostrada a nord di Mendrisio: 3 mesi di disagi

Lavori in autostrada a nord di Mendrisio: 3 mesi di disagi

MENDRISIO - Nei giorni scorsi, a nord dello svincolo di Mendrisio, hanno preso avvio i lavori preliminari per il risanamento globale del comparto Campaccio. «Queste opere preliminari, che inizialmente si svolgeranno al di fuori del campo autostradale, si concluderanno a metà settembre. L’investimento ammonta a circa 3 milioni di franchi», spiega l’USTRA in una nota.

Durante il mese di giugno saranno eseguite opere fuori dal campo stradale: «anzitutto la formazione delle aree e degli accessi di cantiere, come pure la costruzione di una nuova nicchia di soccorso provvisoria». Da luglio in poi il cantiere si sposterà nello spartitraffico centrale che verrà pavimentato, in modo da poter disporre di spazio a sufficienza per gestire il traffico durante le fasi principali dei lavori. Verranno anche posate nuove infrastrutture (ad esempio le canalizzazioni) e saranno risanati puntualmente alcuni manufatti presenti sul tratto.

Nei prossimi anni seguiranno poi «i lavori principali che prevedono il risanamento globale del tratto, compresa la posa dell’asfalto fonoassorbente. Nell’ambito dei lavori principali verrà risanato anche il viadotto Campaccio, il quale verrà allargato in modo da poter disporre di una corsia d’emergenza conforme ai nuovi standard di sicurezza, spiega ancora USTRA che chiede anche «comprensione per gli eventuali disagi che queste opere iniziali potrebbero comportare e invita l’utenza al rispetto della segnaletica stradale».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1