Lavoro, meno industria e più servizi

Cresce il numero di impieghi nei servizi, a fronte di un calo nel settore secondario - I comuni di Castel S. Pietro e Stabio in controtendenza

Lavoro, meno industria e più servizi
Il settore terziario cresce a discapito del secondario

Lavoro, meno industria e più servizi

Il settore terziario cresce a discapito del secondario

MENDRISIO - Offre diversi spunti di interesse la più recente fotografia sul mondo del lavoro scattata dall'Ufficio federale di statistica. Prendendo in considerazione i principali comuni momò – che oltre ad ospitare il maggior numero di imprese e servizi, offrono singolarmente, tra settore primario, secondario e terziario, più di mille posti di lavoro – si delinea il rafforzamento di alcune tendenze in atto da qualche tempo. Da rimarcare l'indebolimento della vocazione industriale del distretto, bilanciato dal rafforzamento del settore dei servizi. È dovuto interamente alla crescita di quest'ultimo l'aumento dei posti di lavoro registrati nei sette centri considerati, saliti dai 41.153 del 2015 ai 42.164 di due anni fa. Nel secondario, per contro, è proseguita, seppur a ritmo lento, l'erosione di impieghi, scesi a quota 14.058 (–86).

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1
  • 2
    Reportage

    Erbonne: là dove il confine unisce e definisce

    Alla scoperta di una realtà di frontiera lontana dall’immaginario comune: Erbonne e i suoi sette attuali abitanti. Luogo di incontri e scambi, non sempre leciti, ha visto nascere uno spirito identitario unico: «Io sono di qua e di là»

  • 3
  • 4
  • 5
    Acquedotto

    «Microplastiche? Nessun pericolo»

    Con la realizzazione della stazione di consegna di Coldrerio il progetto regionale vivrà un momento decisivo - Dei test dimostrano che l’acqua del Ceresio sarà di qualità eccellente – Aiuto milionario dalla Confederazione

  • 1