Nebiopoli esulta: «Siamo tornati a vivere»

CHIASSO

Il comitato del carnevale ha promosso un party, sabato sera, con accesso consentito ai possessori di certificato COVID – «La chiusura era prevista per le 02.00 ma già alla 01.00 avevamo venduto tutto quello che avevamo»

Nebiopoli esulta: «Siamo tornati a vivere»
© Comitato Centrale Carnevale Nebiopoli Chiasso

Nebiopoli esulta: «Siamo tornati a vivere»

© Comitato Centrale Carnevale Nebiopoli Chiasso

Nebiopoli esulta: «Siamo tornati a vivere»

Nebiopoli esulta: «Siamo tornati a vivere»

Nebiopoli esulta: «Siamo tornati a vivere»

Nebiopoli esulta: «Siamo tornati a vivere»

Nebiopoli esulta: «Siamo tornati a vivere»

Nebiopoli esulta: «Siamo tornati a vivere»

Nebiopoli esulta: «Siamo tornati a vivere»

Nebiopoli esulta: «Siamo tornati a vivere»

Era visto come un esperimento rischioso, ma è stato un successo. Il Comitato direttivo del carnevale Nebiopoli è decisamente soddisfatto dell’esito del party lanciato per la sera di sabato 25 settembre. «La chiusura era prevista per le 02.00 ma già alla 01.00 avevamo venduto tutto quello che avevamo», si legge in un comunicato stampa.

Il Palapenz è stato riempito totalmente da persone munite di certificato COVID, «tanti giovani e tante facce che non sono gli abituali avventori del carnevale o in generale di Chiasso e del Mendrisiotto». E «non vi è stato il minimo problema».

Il presidente del carnevale Nebiopoli, Alessandro Gazzani, è pienamente soddisfatto: «Abbiamo potuto dimostrare che il certificato COVID funziona, che la gente ha voglia di godersi dei momenti insieme e che le regole dettate non hanno generato nessun fastidio».

Nebiopoli intende investire l’utile della serata di ieri negli ingaggi 2022.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1

    L’archivio grafico Huber rimane alla vedova

    Sentenza

    Secondo il Tribunale federale la moglie dell’importante artista deceduto nel 1992 non deve consegnare le opere attualmente in suo possesso alla Fondazione Huber Kono Confermato il non luogo a procedere delle istanze ticinesi per l’accusa di appropriazione indebita

  • 2

    Rapina in un distributore di Stabio

    mendrisiotto

    Il fatto è accaduto attorno alle 16.30 in via Dogana a San Pietro – Al momento non è ancora possibile stabilire se l’autore (o gli autori) sia riuscito a scappare con la refurtiva – La zona è stata subito isolata – FOTO e VIDEO

  • 3

    Basso Mendrisiotto unito? Il cantiere adesso è aperto

    Aggregazione

    Primo incontro fra Balerna, Breggia, Chiasso, Novazzano, Morbio Inferiore e Vacallo - È stata raggiunta un’intesa per procedere con una modalità un po’ diversa rispetto alla prassi abituale che tenga conto delle reali opportunità di ogni singolo attore - Rizza: «Su questa base, convinti anche gli scettici»

  • 4
  • 5
  • 1
  • 1