Non tornano i conti al Casinò, ma i giocatori si spera di sì

Mendrisio

Meno incassi ai tavoli da gioco mentre le slot machine hanno tenuto meglio - Il direttore amministrativo Luca Antonini: «Il coprifuoco in Lombardia pesa sull’affluenza degli utenti» – Intanto all’Admiral si continua a puntare

Non tornano i conti al Casinò, ma i giocatori si spera di sì

Non tornano i conti al Casinò, ma i giocatori si spera di sì

Les jeux sont faits, ma ora come proseguiranno? Il riferimento è ai giochi presenti al Casinò Admiral di Mendrisio, confrontati con i grandi giochi della politica, sia economica, sia sanitaria. Si potrà ancora varcare la soglia dell’Admiral con la speranza di uscirne vittoriosi? O slot machine e tavoli verdi dovranno rimanere desolatamente silenziosi e vuoti? E come sta vivendo il personale del Casinò questa situazione di costante incertezza da coronavirus, imprevedibile come il numero jackpot che aleatoriamente seleziona un fortunato vincitore? Per rispondere a questi quesiti, abbiamo interpellato Luca Antonini, direttore amministrativo del Casinò Admiral di Mendrisio e la responsabile marketing Leila Bigolin Mros.

Tirando le somme

Apriamo la conversazione dalla riapertura della casa da gioco...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1
  • 1