Nulla da fare per lo scooterista: «Un amico dal cuore enorme»

Coldrerio

Per cinque giorni congiunti e amici si sono aggrappati alla speranza che potesse farcela, anche se sin da subito le sue condizioni erano apparse gravissime

Nulla da fare per lo scooterista: «Un amico dal cuore enorme»
© Rescue Media

Nulla da fare per lo scooterista: «Un amico dal cuore enorme»

© Rescue Media

Non ce l’ha fatta lo scooterista 43.enne che domenica è stato protagonista di un incidente a Coldrerio. L’uomo, che abitava nel comune, è deceduto per le gravi ferite riportate. Ferite a causa delle quali era stato trasportato urgentemente in elicottero al centro di traumatologia dell’Ospedale civico di Lugano. Per cinque giorni congiunti e amici si sono aggrappati alla speranza che potesse farcela, anche se sin da subito le sue condizioni erano apparse gravissime.

Le numerose partecipazioni e i molti messaggi di condoglianze ricevuti dal nostro giornale così come gli innumerevoli ricordi e saluti lasciati sui social network sono l’inequivocabile testimonianza di quella che è stata una persona solare, socievole e molto conosciuta nella regione. L’uomo era anche attivo in vari gruppi regionali ed era amante delle feste carnascialesche.

Sconcerto e incredulità

Tra i moltissimi messaggi lasciati su Facebook, ne ricordiamo alcuni. Colpisce quello di un’utente: «(...) ancora una volta sono qui a chiedermi perché se ne vadano sempre i migliori... Come sempre non esistono risposte e questo fa male... So solo che tu eri uno di quelli... Uno dei migliori... Con un cuore enorme (...)», così come quello di una seconda utente: «Tanta voglia di ridere senza mai prendersi troppo sul serio, ma anche tanta voglia di esserci nei momenti importanti. (...) Sei stato un ottimo amico, presente e leale (...)». Commuove il ricordo lasciato da un amico: «(...) ti ricorderò per quel sorriso che avevi sempre, sempre pronto alla battuta...» e il racconto di un’altra persona a lui legata: «Qualche giorno fa ricevo una chiamata, mi dicono che hai avuto un incidente e che sei molto grave... Mi attacco alla speranza... Fino all’ultimo... Fino a oggi... Quando mi dicono che non ci sei più... Sono incredula... Non ci voglio e non ci posso credere...». L’incidente è avvenuto domenica poco prima delle 19 sulla Cantonale a Coldrerio. L’uomo circolava, stando alle informazioni delle forze dell’ordine, su uno scooter immatricolato in Ticino quando, giunto all’altezza del distributore Eni, ha centrato in pieno lo spartitraffico posto al centro della carreggiata. Le cause sono ancora da stabilire.

Sul posto sono subito intervenuti i soccorritori del SAM che, vista la gravità delle ferite, hanno richiesto l’intervento della Rega. Come detto, l’uomo è stato elitrasportato all’Ospedale civico. Il tratto di strada interessato è stato chiuso per agevolare le operazioni di soccorso.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1
  • 1