Per salvarli, i negozietti in valle diventeranno «di tutti»

Valle di Muggio

Municipio di Breggia, Ente regionale per lo sviluppo e società cooperativa La Dispensa hanno elaborato un progetto di rilancio finanziario per i due commerci di Muggio e Caneggio - Sarà lanciata una campagna di sottoscrizione di quote sociali

Per salvarli, i negozietti in valle diventeranno «di tutti»
(Foto Zocchetti)

Per salvarli, i negozietti in valle diventeranno «di tutti»

(Foto Zocchetti)

Per salvarli, i negozietti in valle diventeranno «di tutti»

Per salvarli, i negozietti in valle diventeranno «di tutti»

VALLE DI MUGGIO - È durata solo un anno la relativa tranquillità de La Dispensa, la società cooperativa che gestisce i due negozi di generi alimentari e le agenzie postali di Caneggio e Muggio. Dodici mesi fa la chiusura quasi in pareggio dei conti del 2017 che aveva seguito anni di cifre rosse (vedi CdT del 22 giugno 2018) aveva fatto ben sperare gli addetti ai lavori. Il risultato del 2018 ha però smorzato subito l’ottimismo, costringendo il comitato a correre nuovamente ai ripari. Questa volta La Dispensa non si limiterà però ad un appello alla popolazione a recarsi nei suoi negozi di paese a fare la spesa. Con la speranza di sanare a lungo termine la situazione economica e di guardare al futuro con serenità, mantenendo i negozi che per la valle rappresentano anche dei luoghi di incontro...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1

    La strategia di Chiasso per la ripartenza

    Post pandemia

    Chiesto un credito quadro di oltre 2 milioni per contrastare gli effetti negativi del coronavirus e sostenere popolazione ed economia – Tra rilancio digitale e sostegno alle aziende,
    molte le ricette proposte, tra cui una serie di interventi a titolo di investimento per 1,35 milioni di franchi

  • 2

    Riduzioni degli orari all’OBV, «solo un disguido»

    mendirisio

    La direzione dell’EOC reagisce all’interpellanza di Augustoni, Fonio e Pagani spiegando che si è trattato di «un’inesatta comunicazione interna» e che gli orari del pronto soccorso pediatrico non diminuiranno

  • 3

    La maternità resta all’OBV: «Tiriamo un sospiro di sollievo»

    Sanità

    Raffaele De Rosa ha fugato i dubbi sulla ventilata chiusura dei reparti di ostetricia e neonatologia, temporaneamente trasferiti a Lugano nell’ambito della lotta alla COVID-19 - Soddisfatte le formazioni politiche – Matteo Muschietti: «Non abbassiamo la guardia»

  • 4

    Non solo sport nel futuro di Seseglio

    Attrazioni

    La modifica di Piano regolatore proposta dal Comune di Chiasso apre le porte alla creazione di un centro multifunzionale che potrà ospitare anche contenuti ricreativi e turistici - Per il Municipio «la struttura polivalente andrà a coprire una lacuna nell’offerta regionale

  • 5
  • 1
  • 1