«Più corsie autostradali tra Lugano e Mendrisio significa anche più sicurezza»

Consiglio nazionale

Simonetta Sommaruga promuove il potenziamento dell’autostrada nel Sottoceneri

«Più corsie autostradali tra Lugano e Mendrisio significa anche più sicurezza»
(foto Putzu)

«Più corsie autostradali tra Lugano e Mendrisio significa anche più sicurezza»

(foto Putzu)

Del potenziamento dell’A2 tra Lugano e Mendrisio (che prevede di realizzare una terza corsia dinamica durante gli orari di punta, cfr. il CdT del 4 giugno) si è parlato ieri anche a Berna, durante la seduta del Consiglio nazionale. Rispondendo a una domanda di Marco Romano (PPD) la consigliera federale Simonetta Sommaruga ha elogiato i vantaggi che questa opera avrà per il Sottoceneri. «Con l’utilizzo della corsia d’emergenza come corsia dinamica - ha spiegato - può essere migliorata sia la fluidità del traffico sia la sicurezza stradale. Le esperienze già messe in atto lo confermano. La valutazione dei dati relativi agli incidenti, sia in caso di utilizzo sistematico della corsia d’emergenza sia di impiego temporaneo come tra Morges ed Ecublens, dimostra che il numero di sinistri è calato.

Strade cantonali meno intasate

Ma c’è di più. «Contemporaneamente - ha spiegato la ministra socialista - si assiste a una marcata riduzione delle ore di coda e a un miglioramento degli episodi di sovraccarico della rete locale. Si riducono anche le emissioni di inquinanti e acustiche. Le esperienze maturate all’estero fino a oggi sono buone e confermano ricadute positive. Tuttavia. ogni progetto richiede accertamenti preliminari approfonditi e una valutazione individuale. Questo avverrà anche quando si analizzerà l’impatto ambientale del progetto generale Lugano-Mendrisio, attualmente in fase di elaborazione. Le prima analisi mostrano che gli effetti positivi sull’ambiente riscontrati in altri progetti potranno essere ottenuti anche nel Sottoceneri». Dal punto di vista della circolazione l’aumento della fluidità lungo la strada nazionale durante le ore di punta comporterà lo sgravio dalle strade cantonali del traffico parassitario, con un incremento importante della sicurezza per pedoni e ciclisti. Soddisfatto delle risposte il consigliere nazionale (e municipale di Mendrisio) Romano. «Con queste parole - ci ha spiegato - Sommaruga ha dato un importante segnale alla nostra regione, e non è un caso se ha deciso di esprimersi in italiano. È un progetto che non dobbiamo lasciarci scappare».

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1
  • 1