Previsioni errate: per il Mendrisiotto un 2018 turistico «non soddisfacente»

Turismo

Brusco calo dei pernottamenti lo scorso anno a sud del ponte diga: rispetto al 2017 il calo è del 13,4%

Previsioni errate: per il Mendrisiotto un 2018 turistico «non soddisfacente»
(Foto Archivio CdT)

Previsioni errate: per il Mendrisiotto un 2018 turistico «non soddisfacente»

(Foto Archivio CdT)

MENDRISIOTTO - Ci si aspettava un anno positivo, così però non è stato e ieri, in occasione dell’assemblea primaverile dell’Organizzazione turistica regionale del Mendrisiotto e Basso Ceresio che si è svolta a Riva San Vitale la direttrice dell’ente Nadia Fontana-Lupi ha dovuto iniziare la sua relazione con una lunga serie di «malgrado»: i risultati positivi registrati a livello cantonale, le previsioni, i campionati europei di corsa d’orientamento e l’apertura del Teatro dell’architettura. «Malgrado tutte queste premesse, la realtà riporta di un risultato 2018 non soddisfacente, che non siamo riusciti ad influenzare e che molto probabilmente non avremmo in nessun caso potuto influenzare», ha spiegato.

Decisiva, per la direttrice, è stata l’influenza della situazione «di alcune strutture ricettive, chiuse per fallimento, cambio gestione o impegnate in importanti lavori di rinnovazione».

Per quanto concerne le cifre nel 2018 sono stati registrati 102.371 pernottamenti, il 13,4% in meno del 2017. L’anno contabile si è invece concluso con un leggero utile di 351 franchi. Positivamente sono stati inoltre ricordati il contributo di 190.000 franchi ricevuto da NCKM per progetti di pubblica utilità e il veloce trasloco nella nuova sede di via Maspoli a Mendrisio.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1

    La strategia di Chiasso per la ripartenza

    Post pandemia

    Chiesto un credito quadro di oltre 2 milioni per contrastare gli effetti negativi del coronavirus e sostenere popolazione ed economia – Tra rilancio digitale e sostegno alle aziende,
    molte le ricette proposte, tra cui una serie di interventi a titolo di investimento per 1,35 milioni di franchi

  • 2

    Riduzioni degli orari all’OBV, «solo un disguido»

    mendirisio

    La direzione dell’EOC reagisce all’interpellanza di Augustoni, Fonio e Pagani spiegando che si è trattato di «un’inesatta comunicazione interna» e che gli orari del pronto soccorso pediatrico non diminuiranno

  • 3

    La maternità resta all’OBV: «Tiriamo un sospiro di sollievo»

    Sanità

    Raffaele De Rosa ha fugato i dubbi sulla ventilata chiusura dei reparti di ostetricia e neonatologia, temporaneamente trasferiti a Lugano nell’ambito della lotta alla COVID-19 - Soddisfatte le formazioni politiche – Matteo Muschietti: «Non abbassiamo la guardia»

  • 4

    Non solo sport nel futuro di Seseglio

    Attrazioni

    La modifica di Piano regolatore proposta dal Comune di Chiasso apre le porte alla creazione di un centro multifunzionale che potrà ospitare anche contenuti ricreativi e turistici - Per il Municipio «la struttura polivalente andrà a coprire una lacuna nell’offerta regionale

  • 5
  • 1
  • 1