Promessa mantenuta: il negozietto riapre

Castel San Pietro

Il commercio in centro paese chiuso all’improvviso a inizio maggio riprende l’attività lunedì - Il Comune reputa il servizio indispensabile e si è adoperato per trovare dei nuovi gerenti - La sindaca Alessia Ponti: «Questa è anche una sorta di promessa sociale alla comunità»

Promessa mantenuta: il negozietto riapre
Sono trascorsi oltre 4 mesi da quando il negozietto aveva annunciato la chiusura per mezzo di un volantino appeso alle vetrine. © CdT/Gabriele Putzu

Promessa mantenuta: il negozietto riapre

Sono trascorsi oltre 4 mesi da quando il negozietto aveva annunciato la chiusura per mezzo di un volantino appeso alle vetrine. © CdT/Gabriele Putzu

Il negozietto di Castel San Pietro riaprirà proprio come aveva chiuso: all’improvviso.

Sono trascorsi poco più di quattro mesi da quando la Cooperativa di consumo della località ha chiuso i battenti. Una chiusura non preannunciata che i castellani avevano scoperto un lunedì mattina, trovando la porta chiusa e un foglio che annunciava la decisione sulla vetrina. Ma ora il negozietto riaprirà. E lo farà già lunedì.

La riapertura è stata possibile grazie al grande impegno del Comune che da subito si è attivato per trovare chi rilevasse l’attività. «Nel nostro comune un negozio di paese deve esserci per forza, è indispensabile – ci aveva spiegato in maggio la sindaca Alessia Ponti -. Restare senza a lungo termine è inimmaginabile, siamo un paese abbastanza grande e in crescita, dove vivono tante...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1

    Senza legname e inerti il laghetto riprende vita

    Morbio Inferiore - Balerna

    Costeranno oltre 300.000 franchi i lavori in corso per svuotare il bacino del Ghitello dal materiale alluvionale giunto a valle con il maltempo dell’estate – Obiettivi: maggior sicurezza e fruibilità dell’area

  • 2

    Ligornetto diventa «un caso» e scatta l’interrogazione

    VIABILITÀ

    Il gruppo Lega dei Ticinesi, UDC e UDF propone alla Città di creare un «bollino» a beneficio dei residenti che «permetterebbe loro di transitare in determinate zone senza per questo dover aprire queste zone al traffico transfrontaliero»

  • 3

    La piscina coperta di Chiasso va in tilt

    In acqua

    Un guasto tecnico ha impedito la riapertura invernale della struttura per il nuoto indoor – Si attende un pezzo di ricambio per la ventilazione – Difficile fare una previsione sulla riparazione

  • 4
  • 5

    Ligornetto off limits, fioccano proteste e code

    Viabilità

    Primo giorno di chiusura parziale del nucleo decisa da Mendrisio: automobilisti sorpresi e lunghe colonne – Maffi: «Questione di adattamento, il volume di traffico nel centro aveva raggiunto livelli intollerabili»

  • 1
  • 1