«Pronto Municipio? Qui non c’è più niente da fare»

Mendrisio

Un team di signore che organizza eventi, un parco giochi anche per disabili progettato dalla popolazione (bimbi compresi) e un negozietto che si trasforma in luogo di ritrovo – Il Comune ha attivato una serie di iniziative nei quartieri per promuovere salute degli anziani e benessere comunitario

«Pronto Municipio? Qui non c’è più niente da fare»

«Pronto Municipio? Qui non c’è più niente da fare»

«Pronto Municipio? Qui non c’è più niente da fare»
Il parco giochi di Genestrerio deve essere rinnovato, a decidere il suo volto futuro saranno anche i bambini. © CdT/Chiara Zocchetti

«Pronto Municipio? Qui non c’è più niente da fare»

Il parco giochi di Genestrerio deve essere rinnovato, a decidere il suo volto futuro saranno anche i bambini. © CdT/Chiara Zocchetti

«Pronto Municipio? Qui a Ligornetto non c’è più niente da fare». Da una telefonata può nascere molto. Il progetto che sta prendendo forma a Mendrisio e nei suoi quartieri ne è la prova. La chiamata riassunta qui sopra, fatta da una signora di Ligornetto poco più di un anno fa, ha dato il via a un susseguirsi di eventi che oggi si cristallizzano in tre iniziative in fase di concretizzazione - e una quarta che sta per uscire dal cassetto - a Ligornetto, Genestrerio e sulla Montagna. Destinatari e contemporaneamente protagonisti di questi progetti sono gli anziani, ma non solo, perché l’obiettivo è fare comunità e creare dei circoli virtuosi che generino benessere, quindi coinvolgere trasversalmente la popolazione.

Come? Ve lo sveleremo tra poco. Prima di illustrare le iniziative occorre contestualizzare...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1
  • 2

    Processioni storiche, strategie e alternative per dribblare il virus

    mendrisio

    Il comitato organizzatore è già al lavoro per cercare di garantire lo svolgimento delle sfilate nel 2021 - Gabriele Ponti: «Stiamo valutando diverse opzioni, puntiamo a un’edizione completa, ma tutto dipenderà dalla pandemia e dalle restrizioni» - Decisione entro febbraio

  • 3

    Riflettori di nuovo puntati sui prati in zona Prella

    Genestrerio

    Il progetto edilizio è meno ambizioso (e costoso) di quello della Swatch che anni fa aveva suscitato malumori ma non è passato inosservato a una consigliera comunale di Mendrisio - L’intenzione di costruire un capannone in una zona oggi verde riporta d’attualità le strategie pianificatorie

  • 4

    Quel fiume che non si vede e che diventa magico per Natale

    Mendrisio

    Inaugurata l’installazione luminosa che in alternativa agli eventi in presenza farà compagnia alla popolazione durante le feste - È firmata da Nicola Colombo e riporta metaforicamente in superficie il Moree, che scorre sotto il centro del borgo - Luisoni: «È un modo per riflettere e guardare differentemente il territorio»

  • 5

    I bambini scrivono a chi ha ucciso tre animali

    Arzo

    Nei giorni scorsi nel quartiere mendrisiense due gatti e un cane sono morti a causa di bocconi avvelenati - Una classe delle Elementari ha scritto una lettera per esprimere il proprio disappunto e lanciare un appello

  • 1
  • 1