Qualcuno ha fatto il furbo: 350 multe in sei mesi

Dopo la chiusura al traffico del nucleo di Coldrerio durante gli orari di punta si traccia un primo bilancio dell'esperimento

Qualcuno ha fatto il furbo: 350 multe in sei mesi

Qualcuno ha fatto il furbo: 350 multe in sei mesi

COLDRERIO - Tutto è andato liscio e l'esperimento è riuscito. È questa la prima constatazione fatta dal Comune di Coldrerio al termine del periodo di prova del divieto di circolazione (limitato alle ore di punta) attraverso il nucleo. Per sei mesi, dal 3 aprile fino al 2 ottobre, il transito attraverso il tratto di strada di via San Giorgio che va dall'intersezione con via Mulino e via Fornasette fino a dopo il ponte sulla linea delle FFS, in territorio di Coldrerio è stato chiuso al traffico veicolare durante i giorni feriali in due fasce orarie: dalle 6.30 fino alle 8.30 della mattina e dalle 16 alle 18 del pomeriggio. I furbetti però non sono mancati, e quelli che hanno tentato di attraversare il tratto in questione malgrado la restrizione si son visti recapitare una contravvenzione: sono state infatti circa 350 le multe assegnate per transito non autorizzato nell'orario interessato nel corso dei sei mesi.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1
    Post pandemia

    La strategia di Chiasso per la ripartenza

    Chiesto un credito quadro di oltre 2 milioni per contrastare gli effetti negativi del coronavirus e sostenere popolazione ed economia – Tra rilancio digitale e sostegno alle aziende,
    molte le ricette proposte, tra cui una serie di interventi a titolo di investimento per 1,35 milioni di franchi

  • 2
    mendirisio

    Riduzioni degli orari all’OBV, «solo un disguido»

    La direzione dell’EOC reagisce all’interpellanza di Augustoni, Fonio e Pagani spiegando che si è trattato di «un’inesatta comunicazione interna» e che gli orari del pronto soccorso pediatrico non diminuiranno

  • 3
    Sanità

    La maternità resta all’OBV: «Tiriamo un sospiro di sollievo»

    Raffaele De Rosa ha fugato i dubbi sulla ventilata chiusura dei reparti di ostetricia e neonatologia, temporaneamente trasferiti a Lugano nell’ambito della lotta alla COVID-19 - Soddisfatte le formazioni politiche – Matteo Muschietti: «Non abbassiamo la guardia»

  • 4
    Attrazioni

    Non solo sport nel futuro di Seseglio

    La modifica di Piano regolatore proposta dal Comune di Chiasso apre le porte alla creazione di un centro multifunzionale che potrà ospitare anche contenuti ricreativi e turistici - Per il Municipio «la struttura polivalente andrà a coprire una lacuna nell’offerta regionale

  • 5
  • 1