Quarantena al Montezuma, aperta un’inchiesta

il caso

Il gerente del locale è indagato per contravvenzione alla Legge federale sulla lotta contro le malattie trasmissibili

Quarantena al Montezuma, aperta un’inchiesta
© CdT/Chiara Zocchetti

Quarantena al Montezuma, aperta un’inchiesta

© CdT/Chiara Zocchetti

Aperta un’inchiesta nei confronti del gerente del discopub Montezuma di Novazzano, indagato per contravvenzione alla Legge federale sulla lotta contro le malattie trasmissibili. Ne dà notizia la Regione. I fatti sono noti: il 28 agosto nel locale erano presenti tre persone positive al coronavirus - in seguito risultate sette -, ragion per cui era scattata la quarantena per gli avventori del locale momò. Grazie all’elenco dei clienti di quella sera fornito dal gerente (100 nominativi, nel rispetto del limite consentito), l’Ufficio del medico cantonale aveva però rintracciato più di 120 probabili presenti, provvedendo a fare una segnalazione preliminare alla Magistratura.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1
  • 1