«Restiamo a casa», lo dice anche il campo da calcio

Coronavirus

La grande scritta è stata realizzata dall’FC Stabio sul manto verde di Montalbano: «Giocheremo domani»

«Restiamo a casa», lo dice anche il campo da calcio
© Ti-Press/Davide Agosta

«Restiamo a casa», lo dice anche il campo da calcio

© Ti-Press/Davide Agosta

«Oggi rimaniamo a casa, giocheremo domani». È quanto si legge sul campo di calcio di Montalbano a Stabio. Lo hanno scritto a chiare lettere quelli del locale Football Club. Chiare e pure enormi. Un’esortazione a tenere duro in questo periodo difficile e a rispettare le richieste delle autorità. Il messaggio si conclude con le parole «Grande Franco» in ricordo di Franco Toffoli, classe 1937, ex giocatore e grande amico dell’FC Stabio, recentemente scomparso proprio a causa del coronavirus.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1

    Milioni di dubbi sulla nuova sede AIM

    Mendrisio

    Le aziende municipalizzate hanno bisogno di una nuova casa, tutti lo riconoscono - Il messaggio che chiede il credito necessario è però il più oneroso della legislatura e in sede commissionale stanno nascendo perplessità a causa del coronavirus - C’è chi punta al congelamento

  • 2

    Via Valdani, chiusa l’inchiesta per assassinio

    Chiasso

    La procuratrice pubblica Marisa Alfier ha chiuso l’incarto a carico di padre e figlio accusati dell’uccisione di Angelo Falconi avvenuta in un’autorimessa nella cittadina di confine

  • 3

    Un cauto ritorno alla vita anche nei nostri cieli

    Sport

    Riapre la scuola di parapendio dopo lo stop forzato dettato dalle autorità - Ma una serie di restrizioni rende difficile la vita di istruttori e allievi, tra i limiti nelle convocazioni e l’impossibilità di usufruire degli impianti di risalita - Ancora in vigore il divieto dei voli biposto

  • 4
  • 5

    «No a un OBV senza ostetricia»

    Sanità

    L’AlternativA reagisce alla ventilata ipotesi di smantellare i reparti di neonatologia e pronto soccorso pediatrico e invita i Municipi del Mendrisiotto a difendere l’offerta ospedaliera

  • 1
  • 1