Riva San Vitale si difende dalle minacce del bosco

Progetto

Interventi selvicolturali urgenti dopo la tempesta dell’ottobre scorso che ha causato notevoli danni – Entro metà anno sarà pronto un progetto più vasto che godrà di sussidi cantonali e federali pari al 70% dei costi

Riva San Vitale si difende dalle minacce del bosco
Il patrimonio boschivo di Riva è di circa 480 ettari, i due terzi sono di proprietà del Patriziato. ©cdt/Chiara Zocchetti

Riva San Vitale si difende dalle minacce del bosco

Il patrimonio boschivo di Riva è di circa 480 ettari, i due terzi sono di proprietà del Patriziato. ©cdt/Chiara Zocchetti

Il bosco svolge in modo preponderante la funzione di protezione ma non va dimenticata la sua destinazione come area naturalistica e di svago. Per far questo occorre però che tutte queste zone siano sicure. A Riva San Vitale il bosco sopra l’abitato non rispetta appieno questa condizione, ancora di più dopo la tempesta di scirocco dell’ottobre scorso che ha causato importanti danni forestali, come peraltro in tutto il cantone. Si è così deciso di dare avvio a lavori selvicolturali urgenti per garantire un minimo di sicurezza. Questi interventi sono il preludio all’elaborazione di un progetto selvicolturale destinato al ripristino completo del bosco di protezione sopra il paese di Riva. Attualmente, con la supervisione dell’Ufficio forestale cantonale, è in corso l’allestimento degli atti d’appalto...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1

    Quando la voglia di bici ti porta fra vigneti e prati

    Novazzano

    Si completa la rete di piste ciclopedonali che collega il comune ai due poli del Mendrisiotto – In pubblicazione il concorso per il progetto dal centro paese al Pian Faloppia - In luglio inizieranno i lavori per il percorso via alla Fornace-via al Loi-oratorio di Boscherina

  • 2
  • 3

    Si incastrano i primi pezzi dell’hotel che è come un puzzle

    Monte Generoso

    Il disegno che mira alla creazione di un albergo composto da diverse strutture ricettive compie passi decisivi - È stata creata la società che lo gestirà e i progetti di rinnovo dei primi quattro edifici che ne faranno parte sono lanciati - Si inizia dalla Valle di Muggio

  • 4

    Test rapidi? «Sproporzionati»

    Chiasso

    Il Municipio non ritiene di dover adottare altri provvedimenti oltre a quelli già in atto alle scuole comunali – Si attiene alle riflessioni del Dipartimento della sanità e della socialità

  • 5
  • 1
  • 1