Roberto Da Crema diserta l'aula, processo rinviato

Il noto volto delle televendite non si è presentato al processo che lo vede imputato per grave infrazione delle norme della circolazione

Roberto Da Crema diserta l'aula, processo rinviato

Roberto Da Crema diserta l'aula, processo rinviato

MENDRISIO - "A quanto pare non avremo oggi il piacere di scoprire se il modo di parlare che l'ha reso famoso nelle sue televendite è lo stesso che ha nella vita", è stato questo il commento del giudice Mauro Ermani nel constatare che il celebre teleimbonitore Roberto Da Crema, detto il Baffo, non si sarebbe presentato di fronte alla Corte delle Assise correzionali di Mendrisio al processo che lo vede imputato per grave infrazione alle norme della circolazione. Il volto televisivo celebre per il respiro affannoso, il baffo corvino e la gesticolazione agitata era stato infatti pizzicato dalle luci del radar nel gennaio del 2016 mentre sfrecciava a bordo della sua Fiat, in territorio di Mendrisio, ad una velocità di 157 chilometri orari su un tratto dove il limite consentito era di soli 80 all'ora. 

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1
    Post pandemia

    La strategia di Chiasso per la ripartenza

    Chiesto un credito quadro di oltre 2 milioni per contrastare gli effetti negativi del coronavirus e sostenere popolazione ed economia – Tra rilancio digitale e sostegno alle aziende,
    molte le ricette proposte, tra cui una serie di interventi a titolo di investimento per 1,35 milioni di franchi

  • 2
    mendirisio

    Riduzioni degli orari all’OBV, «solo un disguido»

    La direzione dell’EOC reagisce all’interpellanza di Augustoni, Fonio e Pagani spiegando che si è trattato di «un’inesatta comunicazione interna» e che gli orari del pronto soccorso pediatrico non diminuiranno

  • 3
    Sanità

    La maternità resta all’OBV: «Tiriamo un sospiro di sollievo»

    Raffaele De Rosa ha fugato i dubbi sulla ventilata chiusura dei reparti di ostetricia e neonatologia, temporaneamente trasferiti a Lugano nell’ambito della lotta alla COVID-19 - Soddisfatte le formazioni politiche – Matteo Muschietti: «Non abbassiamo la guardia»

  • 4
    Attrazioni

    Non solo sport nel futuro di Seseglio

    La modifica di Piano regolatore proposta dal Comune di Chiasso apre le porte alla creazione di un centro multifunzionale che potrà ospitare anche contenuti ricreativi e turistici - Per il Municipio «la struttura polivalente andrà a coprire una lacuna nell’offerta regionale

  • 5
  • 1