Se la vacanza in Ticino è lunga una giornata

Mendrisiotto

Non solo svizzerotedeschi: in questo periodo anche gli italiani frequentano più volentieri parchi e lidi del Sottoceneri - Con l’accesso alla piscina di Chiasso riservato ai residenti ci si tuffa nelle strutture più piccole - Pienone alle Gole della Breggia, ma non senza qualche problema

Se la vacanza in Ticino è lunga una giornata
Molto gettonata l’acqua fresca delle Gole della Breggia. © cdt/chiara zocchetti

Se la vacanza in Ticino è lunga una giornata

Molto gettonata l’acqua fresca delle Gole della Breggia. © cdt/chiara zocchetti

Se la vacanza in Ticino è lunga una giornata
Molto gettonata l’acqua fresca delle Gole della Breggia. © cdt/chiara zocchetti

Se la vacanza in Ticino è lunga una giornata

Molto gettonata l’acqua fresca delle Gole della Breggia. © cdt/chiara zocchetti

Le regole più soft sull’uso della mascherina, la ricerca di refrigerio e la percezione che la situazione in Ticino, sul fronte della pandemia, sia più tranquilla. Sono questi, forse, i motivi che hanno spinto in queste settimane tanti turisti lombardi ad approfittare di lidi, parchi e spiaggette del Sottoceneri. In Lombardia vige infatti da mesi l’obbligo della mascherina, che va sempre portata con sé e indossata quando non è possibile mantenere la distanza di sicurezza di almeno un metro. Basta varcare il confine, invece, per godersi una passeggiata sul lungolago senza maschera sul viso (ma nel rispetto delle norme di distanziamento sociale). Ne abbiamo parlato con chi gestisce le strutture che ci ha confermato che, oltre ai quest’anno numerosi turisti svizzerotedeschi e germanici, anche gli...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1

    Con un laser si può anche far precipitare un velivolo

    Il caso

    I piloti rischiano cecità temporanea, danni permanenti agli occhi e possono perdere pericolosamente l’attenzione quando volano a bassa quota - Tra gli 80 casi annunciati ogni anno all’UFAC, sono una decina gli attacchi con puntatori laser a danno delle Forze aeree

  • 2
  • 3

    Abusò della figlia, condannato a 5 anni

    mendrisiotto

    L’imputato, a sua volta vittima di reati simili da parte del padre, era già finito sotto inchiesta nel 2010 ma le indagini avevano poi portato a un decreto d’abbandono - Arrestato a gennaio, da allora si trova dietro le sbarre

  • 4
  • 5

    Misure più incisive per i migranti problematici

    Chiasso

    Il Municipio scrive a Berna per domandare l’introduzione di sanzioni più severe nei confronti di chi si macchia di episodi di disturbo della quiete pubblica o infrange le regole - Un paio di richiedenti l’asilo sono già stati trasferiti altrove

  • 1
  • 1