Si incastrano i primi pezzi dell’hotel che è come un puzzle

Monte Generoso

Il disegno che mira alla creazione di un albergo composto da diverse strutture ricettive compie passi decisivi - È stata creata la società che lo gestirà e i progetti di rinnovo dei primi quattro edifici che ne faranno parte sono lanciati - Si inizia dalla Valle di Muggio

Si incastrano i primi pezzi dell’hotel che è come un puzzle
© CdT/Gabriele Putzu

Si incastrano i primi pezzi dell’hotel che è come un puzzle

© CdT/Gabriele Putzu

Un albergo formato da tanti piccoli alberghi. Sparpagliati in località diverse ma appartenenti a un unico comprensorio. È quanto vedrà progressivamente la luce nell’area del Monte Generoso, partendo dalla Valle di Muggio. Il progetto è stato per diversi anni quasi solo un sogno, ma ora pian piano, grazie al lavoro di diversi partner e di persone che credono nella regione e nel suo grande potenziale, sta prendendo forma.

Dal Sighignola al Bisbino

Due passi decisivi sono stati compiuti negli scorsi giorni con due diverse pubblicazioni. La prima all’albo comunale di Castel San Pietro, la seconda sul Foglio ufficiale. Per contestualizzare il progetto partiamo da quest’ultima: da ieri è formalmente creata la società Albergo Diffuso del Monte Generoso SA, con sede a Chiasso. «La società potrà realizzare...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1

    La scuola fantasma sfrattata e condannata

    Chiasso

    Spunta un nuovo capitolo nella vicenda che vede protagonista la Ifass Swiss - L’amministratore unico della società che si occupa di formazione terziaria è stato condannato in Pretura penale per aver utilizzato termini protetti (su tutti «università») senza averne il diritto

  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

    Pantani nel mirino dei colleghi di Municipio

    Chiasso

    La rappresentante della Lega è al centro di due diverse segnalazioni agli Enti locali per esternazioni fatte in merito alla nomina del nuovo vicesegretario comunale - Avrebbe in particolare reso noto il voto segreto - Le hanno firmate i colleghi di Esecutivo e, singolarmente, Davide Dosi

  • 1
  • 1