Tra dolce morte e truffe

Condannata alle Correzionali di Mendrisio la 50.enne che presiedeva l'Associazione Liberty Life di Melano

Tra dolce morte e truffe

Tra dolce morte e truffe

MENDRISIO - Non è un nome sconosciuto quello della persona giudicata poco più di un mese fa da una Corte delle Assise correzionali di Mendrisio. Il particolare, non di poco conto, che emerge solo ora è che la condanna pronunciata in primo grado dal giudice Marco Villa – quindici mesi di detenzione posti al beneficio della sospensione condizionale per un periodo di prova di due anni – è a carico di Mariangela Gasperini, la 50.enne italiana che tramite l'Associazione Liberty Life di Melano da lei presieduta, rinominata LL Exit e in seguito cancellata dal Registro di commercio cantonale, ha in sostanza portato in Ticino la pratica del suicidio assistito, che tanto ha fatto discutere sino a pochi mesi fa. La donna era accusata di un raggiro da 1,2 milioni ai danni di varie assicurazioni. 

Precisazione: in merito all'articolo e in particolare allo stabile di Melano, si precisa che la Liberty Life è solo locataria dello spazio attico e che non ha niente a che fare con la società proprietaria degli spazi commerciali.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1
    Mendrisio

    Quel fiume che non si vede e che diventa magico per Natale

    Inaugurata l’installazione luminosa che in alternativa agli eventi in presenza farà compagnia alla popolazione durante le feste - È firmata da Nicola Colombo e riporta metaforicamente in superficie il Moree, che scorre sotto il centro del borgo - Luisoni: «È un modo per riflettere e guardare differentemente il territorio»

  • 2
    Arzo

    I bambini scrivono a chi ha ucciso tre animali

    Nei giorni scorsi nel quartiere mendrisiense due gatti e un cane sono morti a causa di bocconi avvelenati - Una classe delle Elementari ha scritto una lettera per esprimere il proprio disappunto e lanciare un appello

  • 3
    Commerci

    A Chiasso dopo il flop della tessera sconto, scatta la raccolta firme

    L’iniziativa promossa nei mesi scorsi dal Municipio come sostegno ai commerci locali non ha avuto il successo sperato, ora una petizione chiede di usare «il restante della somma» messa a disposizione per quel progetto per distribuire buoni di 20 franchi da spendere nella cittadina

  • 4
    Mendrisio

    Prima il risanamento, poi tre nuovi stabili

    Un progetto mira alla demolizione di tre vetusti edifici commerciali, previa rimozione di sostanze nocive in alcune strutture - Il piano edilizio è però solo la prima tappa di un disegno più ampio che porterà alla costruzione di tre nuovi grandi immobili «destinati ad uffici» in via Laveggio

  • 5
  • 1