Trasporti abusivi di persone per motivi medici

il caso

È l’allarme lanciato dall’associazione Mendrisiotto anziani - La polizia è già stata avvisata e sta verificando - AMA invita gli utenti a chiamare direttamente la segreteria dell’associazione

Trasporti abusivi di persone per motivi medici
© CdT/Archivio

Trasporti abusivi di persone per motivi medici

© CdT/Archivio

AMA, l’associazione Mendrisiotto anziani, che si occupa del trasporto per motivi medici di persone in difficoltà per salute o età, lancia l’allarme: «Negli ultimi tempi - scrive il comitato - siamo venuti a conoscenza di trasporti AMA effettuati abusivamente sotto l’egida dell’associazione». La polizia è già stata avvisata e sta effettuando i controlli, ma il comitato invita gli utenti a rivolgersi esclusivamente alla segreteria dell’associazione telefonando per un appuntamento allo 079 820 70 60, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 11.

AMA è un ente riconosciuto e legittimato dal Cantone e si basa sul volontariato. I suoi affiliati accompagnano l’utente dal medico o in ospedale per poi ricondurlo a casa. Si tratta - scrive il comitato - di un servizio «parecchio sollecitato e molto apprezzato, tanto che vengono effettuati migliaia di trasporti l’anno» e che è rimasto attivo anche durante il periodo della pandemia.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mendrisiotto
  • 1
  • 1