Neve fresca in arrivo sulle Alpi

previsioni

Manna dal cielo nel fine settimana per gli amanti dello sci: finalmente MeteoSvizzera annuncia qualche centimetro di coltre bianca, anche in Ticino

Neve fresca in arrivo sulle Alpi
©shutterstock.com

Neve fresca in arrivo sulle Alpi

©shutterstock.com

Chi è andato a sciare negli scorsi giorni lo ha visto con i propri occhi: la neve, anche in alta montagna, non è per nulla scontata. Le temperature per la stagione sono ben al di sopra della media e percorrendo le strade che portano alle stazioni sciistiche il pensiero è quasi unanime: «Ma ci sarà neve sulle piste?». E fortunatamente c’è, per ora. Ma non è molta e nelle scorse settimane la coltre bianca si è fatta sempre più sottile. La situazione potrebbe però migliorare: MeteoSvizzera torna infatti ad annunciare neve.

Già da venerdì, si legge sul portale dell’Ufficio federale di meteorologia e climatologia, a Sud delle Alpi il limite delle nevicate sarà compreso tra 800 e 1000 metri. A basse quote la temperatura minima sarà compresa fra -4 gradi in pianura e sul fondovalle e 2 gradi nelle zone collinari. In alta Engadina si prevedono 2 gradi. In montagna soffierà vento debole da sud, in rotazione a nord verso sera e a 2000 metri ci saranno -3 gradi. Tra il pomeriggio e la sera di venerdì si prevedono, oltre i 1200 metri, tra i 2 e i 5 centimetri di neve. Mentre in Ticino tornerà progressivamente il sole, in Engadina le nevicate potrebbero proseguire, deboli, ancora fino a domenica mattina.

Nella Svizzera occidentale, poi, venerdì, si avrà un rapido aumento della nuvolosità, a partire da ovest, seguito alcune precipitazioni nel Giura, in estensione nel pomeriggio e in serata a tutte le regioni alpine. Il limite delle nevicate nelle Alpi occidentali sarà dapprima sui 1400 metri, in calo nella notte fino agli 800 metri. Cime e pendii si ritroveranno quindi progressivamente nelle nuvole e entro fine giornata, sopra i 1000 metri, sono attesi da 5 a 20 cm di neve fresca.

In Svizzera tedesca il limite delle nevicate sarà in calo da 1200 a 900 metri, mentre nel nord e nel centro dei Grigioni il tempo rimarrà per lo più soleggiato e asciutto. Lungo il pendio nordalpino invece, entro venerdì sera, sopra i 1300 metri, sono previsti 10 - 15 cm di neve fresca, nelle Alpi 5 - 10 centimetri. Lì, le precipitazioni proseguiranno anche sabato e domenica, con il limite delle nevicate in calo fino a basse quote.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Ticino
  • 1
  • 2

    Un accordo per favorire il dialogo interreligioso

    Atenei

    La facoltà di Teologia di Lugano collaborerà con l’Università siriana di Antiochia - Il prossimo 31 agosto l’inaugurazione del master sarà dedicata alle Chiese e alle comunità cristiane del vicino oriente, con molti ospiti siriani e libanesi

  • 3

    Il coronavirus fa vedere «rosso» alle città

    FINANZE

    Sia a Bellinzona sia a Locarno la pandemia si farà pesantemente sentire anche sui conti comunali - Nella capitale si stima una contrazione del gettito fiscale di 5-6 milioni, mentre sulle rive del Verbano un deficit di 8-10 milioni di franchi

  • 4

    Il garden bar alle cave è un cocktail invitante

    Arzo

    Grande successo per La Soleggiata, l’evento che sta animando il quartiere di Mendrisio - Le dodici serate a base di musica, prodotti e arte e chilometro zero hanno registrato il tutto esaurito convincendo gli organizzatori a prolungare l’iniziativa

  • 5

    Delitto di Monte Carasso, la presunta mente alla sbarra

    GIUDIZIARIA

    Processo bis il prossimo 8 settembre per la cittadina russa che secondo gli inquirenti istigò il marito ad uccidere l’ex moglie nel luglio 2016 - In primo grado era stata condannata al carcere a vita - La donna tuttavia respinge ogni addebito

  • 1
  • 1