novità

Non sapete dove mangiare? Un’App tutta ticinese vi aiuta a scegliere

Si chiama “Mangiami” e offre oltre 1500 immagini di piatti e drink - accompagnate da descrizioni e prezzi - promettendo di guidarvi alla scoperta di 150 ristoranti a Lugano

Non sapete dove mangiare? Un’App tutta ticinese vi aiuta a scegliere

Non sapete dove mangiare? Un’App tutta ticinese vi aiuta a scegliere

LUGANO - Alzi la mano chi non ha mai dato una sbirciatina a un ristorante prima di decidere se è il posto giusto per andarci a cena. Per non parlare poi di quando ci viene una voglia irrefrenabile di un piatto particolare e ci affanniamo alla ricerca del posto in cui trovarlo. Cari buongustai, da oggi la vostra vita sarà più semplice, grazie a una nuova App che vi potrà guidare nella scelta. Si chiama “Mangiami”, è tutta ticinese e promette di guidarvi alla scoperta di oltre 150 ristoranti a Lugano, con più di 1500 immagini di piatti e drink - accompagnate da descrizioni e prezzi - e 500 immagini delle ambientazioni. Già, perché l’avventura di “Mangiami” parte dalla Città sul Ceresio ma è pronta ad estendersi a tutto il Cantone nei prossimi mesi.

Il meccanismo è estremamente semplice. Prima di tutto mettetevi comodi e pensate a cosa avete voglia di mangiare. Sulla schermata iniziale dell’App – disponibile gratuitamente per iOS e Android - si sceglie che cosa e dove mangiare, esplorando le categorie per tipologia di cucina o utilizzando il motore di ricerca integrato per fare la propria scelta anche in base ad un singolo ingrediente, trovando il piatto desiderato.

Dietro al progetto c’è un team tutto nostrano che ha lavorato allo sviluppo dell’applicazione. «Siamo nati qui, abbiamo studiato e avuto esperienze lavorative all’estero, per poi tornare in Ticino con la volontà di creare qualcosa di utile e interessante per lo sviluppo della nostra città Lugano, e per il nostro Cantone. L’idea – ci spiega Stefanie Fusi, co-fondatrice - nasce proprio dal fatto che noi per primi scegliamo il ristorante in base al piatto - talvolta molto specifico - che abbiamo voglia di mangiare».

E l’App si presenta con una veste grafica frizzante e molto intuitiva, costruita sul modello di Instagram. «Oggi esistono diverse App in grado di guidarci nella scelta dei ristoranti, le immagini per noi sono la chiave, veritiere e trasparenti nei confronti del consumatore, tant’è che uno dei nostri motti é - un’immagine vale più di mille reviews», evidenzia da parte sua Michael Flury, un altro dei fondatori del progetto.

Non sapete dove mangiare? Un’App tutta ticinese vi aiuta a scegliere

Il progetto – ancora prima di finire in Rete – ha suscitato l’interesse di GastroTicino, che ha permesso a “Mangiami” di diventare partner di Ticino in Tavola, l’iniziativa che promuove i ristoranti che utilizzano i prodotti ticinesi: «“Mangiami è un’App moderna e fuori dal comune - spiega Gabriele Beltrami, direttore di GastroTicino - che ha il pregio di presentare in modo fresco, giovane e trasparente l’offerta dei ristoranti, dedicando spazio anche ai piatti ticinesi». Il progetto è stato accolto con entusiasmo anche da Lugano Region e Ticino Turismo. Ma non finisce qui, perché entro metà settembre il team di “Mangiami” intende tradurre l’App nelle lingue nazionali e l’inglese per aprirsi a tutti i mercati del Ticino, Locarnese, Bellinzonese e Mendrisiotto in primis.

Tutte le info su mangiami.ch

Image
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Ticino
  • 1
    MONTE GENEROSO

    Il lungo addio ai binari sopravvissuti alle guerre

    Chi sale sul trenino che porta in vetta spesso non sa che le rotaie che si inerpicano sul Monte Generoso sono ancora quelle originali, posate 130 anni fa - Ora però la ferrovia sarà totalmente rinnovata, i lavori sono iniziati da pochi giorni e si protrarranno per quattro inverni

  • 2
  • 3
    L’incontro

    «L’abbraccio di mio figlio mi ha commosso»

    Abbiamo incontrato Igor Righini nella sua casa a Pollegio dove ci ha raccontato l’addio al PS confidando passioni ed emozioni - «La politica fa parte di me, ma per quattro anni ho sacrificato tempo alla famiglia e al lavoro» - L’abbraccio del figlio e i cappelletti di Natale

  • 4
    MUSICA

    Due Filarmoniche per un concerto magico

    La prima esibizione dei sodalizi di Bellinzona e di Faido è stata un successo: si replicherà in media Leventina domenica 15 dicembre - Le due formazioni si distinguono nel panorama bandistico ticinese per la capacità di far musica assieme

  • 5
  • 1