Non sarà storica ma una bella nevicata sì

Meteo

Durante la prossima notte in località come Cevio e Biasca si raggiungeranno i 20 centimetri come pure più a sud nelle zone collinari - A spiegarlo è il meteorologo Luca Panzera

Non sarà storica ma una bella nevicata sì
© CdT/Archivio

Non sarà storica ma una bella nevicata sì

© CdT/Archivio

Fra oggi e domani si attendono abbondanti nevicate alle nostre latitudini, in particolare per quel che riguarda il Sopraceneri. L’allerta diramata da MeteoSvizzera è addirittura di grado 4 per Locarnese, Bellinzonese, Verzasca, Moesano, Vallemaggia, Leventina, Blenio e Riviera. Si attendono dai 5 ai 20 centimetri a partire dai 400 metri sul livello del mare e di mezzo metro sopra i 1.000. I fiocchi, però, potrebbero scendere fino alla quota di 200 metri, quindi sino in pianura.

È invece di grado 3 l’allerta per il Luganese, dove dovrebbero cadere dai 5 ai 10 centimetri fra i 400 e i 900 metri, mentre oltre i 1.400 potrebbero essere fra i 20 e i 40.

Ma come andrà a finire? Quale sarà il paesaggio che ci attenderà domani al risveglio? Le risposte al meteorologo Luca Panzera di MeteoSvizzera a Locarno: «La fase più intensa delle nevicate sarà durante la prossima notte e fino al mattino. Per quel che riguarda il Sopraceneri, sul Piano di Magadino ci aspettiamo un paio di centimetri di neve, che potrebbero arrivare a cinque a Bellinzona. Di conseguenza, non appena si metterà a piovigginare, il bianco lascerà nuovamente il posto ai tipici colori dell’autunno. Altro discorso, invece, per località come Cevio in Vallemaggia oppure Biasca, dove i centimetri di neve, sul fondovalle, potrebbero essere anche una ventina. Da qui l’annuncio dell’allerta di grado 4, utile soprattutto per rendere attenti coloro che dovranno mettersi in strada nelle zone del nostro cantone per la quale è stata diramata».

E nel Sottoceneri? Ancora la parola a Luca Panzera: «In questo caso confermiamo l’allerta di grado 3 e i centimetri di neve che abbiamo previsto già nella giornata di giovedì. Ossia pochi più in basso ma già più apprezzabili nelle zone collinari, dove i centimetri di neve in effetti potrebbero essere tra i 10 e i 20. Fra l’altro, quando parliamo di limite delle nevicate intendiamo quella forchetta di quote in cui le precipitazioni sono composte da un 50% di acqua e un 50% di neve, un range di altezze sul livello del mare entro il quale ben difficilmente i fiocchi non si sciolgono, una volta raggiunto il terreno».

A Luca Panzera abbiamo poi chiesto se queste nevicate possono già dare indicazioni sull’inverno che ci attende, seppur a grandi linee. «A dire la verità non ci diranno nulla, per ciò che riguarda l’abbondanza o meno delle precipitazioni e quindi se avremo più o meno neve a determinate quote nel corso dei prossimi mesi. Però, i nostri dati, facendo dei confronti in base al periodo di riferimento trentennale che va dal 1981 al 2010, ci dicono che il nuovo inverno sarà più caldo del normale, cosa che nel corso degli ultimi anni di fatto è diventata la norma e conferma il riscaldamento globale. Degli ultimi inverni solo sette - prendendo sempre come riferimento il periodo che va dal 1981 al 2010 - sono stati più freddi della norma, con una media di 0,5 gradi centigradi in meno rispetto alla stessa. Quando invece si parla di inverni più caldi, la variazione è di un grado centigrado verso l’alto e questo ci preoccupa, come meteorologi, nell’ottica del riscaldamento globale».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Ticino
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

    Un mega luccio catturato nel Verbano

    Pesca

    All’amo di Ivan Schifano, non nuovo ad exploit del genere, un esemplare da oltre 14 chilogrammi e lungo 1 metro e 28 centimetri – «Per issarlo a bordo della barca c’è voluto un quarto d’ora»

  • 5

    «Ripercussioni importanti ma di difficile stima»

    Finanze luganesi

    La Città fa il punto sull’impatto che l’emergenza coronavirus potrà avere sui conti comunali - Secondo gli ultimi calcoli potrebbero mancare 50 milioni nel 2020 - «La capacità d’investimento dovrà essere ridotta»

  • 1
  • 1