«Obiettivo raddoppio in Governo? No, lavorare alla crescita del Paese»

L’intervista

Il 22 novembre 2020 Alessandro Speziali è stato eletto alla testa del PLR - Con lui facciamo un bilancio di questo primo anno da presidente

«Obiettivo raddoppio in Governo? No, lavorare alla crescita del Paese»
© CdT/Chiara Zocchetti

«Obiettivo raddoppio in Governo? No, lavorare alla crescita del Paese»

© CdT/Chiara Zocchetti

Un anno alla presidenza del PLR, qual è il suo bilancio?«Sono un apprendista che ha iniziato, in piena pandemia, una formazione molto densa. Nonostante la distanza dalle persone in carne e ossa, ho accumulato esperienza su problemi urgentissimi: restrizioni, economia di crisi, malessere sociale. Insieme al mio Ufficio presidenziale abbiamo visto emergere alcuni dilemmi centrali per il liberalismo di oggi, e ne abbiamo approfittato per aprire subito il cantiere che dovrà portarci a restituire un’identità più precisa al PLR. Vogliamo restare il punto di riferimento del dibattito politico in questo Cantone, e per farlo stiamo lavorando all’interno e all’esterno del partito. A livello personale è una missione che mi onora: incontro persone, aziende e associazioni, raccolgo timori e spunti che sono...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Ticino
  • 1
  • 1