«Per i 5 procuratori nessuna bocciatura, solo un preavviso, un’opinione»

L’intervista

Sul caso che scuote la giustizia e la politica interviene l’avvocato e penalista Renzo Galfetti - «Se avessi la bacchetta magica riaprirei il concorso, ma non solo...)

«Per i 5 procuratori nessuna bocciatura, solo un preavviso, un’opinione»
© CdT/ Chiara Zocchetti

«Per i 5 procuratori nessuna bocciatura, solo un preavviso, un’opinione»

© CdT/ Chiara Zocchetti

Avvocato Galfetti, il Consiglio della magistratura ha preavvisato negativamente la rinomina di cinque procuratori pubblici. Qual è la prima cosa che le viene in mente?

«Che con l’esperienza (persino di 20 anni!) acquisita in quel ruolo essi sono senz’altro dotati di carapace (il guscio della tartaruga)».

I nomi sono stati divulgati, ma i motivi del Consiglio della magistratura sono noti a poche persone. Vuole mandare un messaggio ai cinque pp in questione?

«Non credo ne abbiano bisogno, anche se è facile immaginare il loro sconcerto per questa pubblicità irresponsabile. Ai molti interrogativi che questa decisione provoca bisognerebbe aggiungere quello di sapere chi ha passato la velina ai giornalisti e come i medesimi intendano l’etica professionale».

Si può anche sostenere che un pp è un personaggio...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1 Gianni Righinetti
  • 2 Scossone in Magistratura
Ultime notizie: Ticino
  • 1

    Occhio ai monopattini elettrici: «Meno fatica, più attenzione»

    ticino

    Con la campagna, il progetto di prevenzione Strade sicure del Dipartimento delle istituzioni vuole «sensibilizzare tutti gli utenti a un corretto utilizzo di questi mezzi e allo stesso tempo intende fornire ai negozianti il sostegno necessario in termini di aggiornamento e informazioni normative»

  • 2
  • 3

    Mai sentito parlare solo di una demolizione del tetto

    Ex macello

    Ad alcune delle imprese edili intervenute quella notte non sarebbe mai stata prospettata l’ipotesi che prevedeva unicamente lo smantellamento delle parti pericolanti della struttura - E la polizia le avrebbe contattate prima di chiedere l’autorizzazione al Municipio

  • 4

    Campione d’Italia, cadono diverse accuse agli ex sindaci

    Indagini preliminari

    Archiviate metà delle accuse nei confronti di Salmoiraghi e Piccaluga e di altre persone accusate a vario titolo di abuso d’ufficio, falso in bilancio e falso in atto pubblico - Il processo si terrà fra un anno

  • 5
  • 1
  • 1