Percorso delle pietre miliari: una nuova veste grafica

littering

Sono state posate le nuove infografiche relative alle pietre miliari presenti lungo il percorso pedonale che si snoda tra Giubiasco a Gorduno

Percorso delle pietre miliari: una nuova veste grafica
©CdT/Archivio

Percorso delle pietre miliari: una nuova veste grafica

©CdT/Archivio

Il Dipartimento del territorio (DT) comunica che sono state posate le nuove infografiche relative alle pietre miliari presenti lungo il percorso pedonale che si snoda tra Giubiasco a Gorduno. Questo itinerario intende offrire una panoramica sui tempi di decomposizione delle diverse tipologie di rifiuti abbandonati nell’ambiente e sensibilizzare la popolazione sulla problematica del littering.

L’elenco dei rifiuti abbandonati nell’ambiente è lungo: mozziconi di sigaretta, bottiglie di plastica e di vetro, fazzoletti, giornali, mascherine chirurgiche, eccetera. Il Dipartimento del territorio e l’Azienda Cantonale dei Rifiuti hanno dunque deciso di aggiornare la grafica e il contenuto delle attuali dieci pietre miliari (colonne realizzate in granito grezzo) situate sul margine della pista lungo il fiume Ticino.

Importanti e utili informazioni inerenti i tempi di decomposizione dei vari rifiuti abbandonati nel territorio, così come i costi di pulizia generati ogni anno in Svizzera dal littering e altre curiosità, fungeranno da fil rouge per i visitatori lungo tutto il percorso. Il sentiero è percorribile a piedi o in bicicletta, ha una lunghezza di 6,5 chilometri e separa il ponte di Gorduno dall’Impianto Cantonale di Termovalorizzazione dei Rifiuti di Giubiasco (ICTR).

Con questa opera il Dipartimento del territorio si è posto l’obiettivo di aggiungere un ulteriore tassello alla campagna di sensibilizzazione contro l’abbandono sconsiderato di rifiuti; campagna avviata nel 2020 in stretta collaborazione con l’Azienda Cantonale dei Rifiuti.

Sempre con l’obiettivo di sensibilizzare rispetto al fenomeno del littering è stato recentemente creato il sito tematico www.ti.ch/littering, in cui sono radunate importanti informazioni destinate sia agli Enti locali sia alle scuole. Su questo sito, è possibile consultare anche la versione digitale del percorso delle pietre miliari.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Ticino
  • 1

    Continuità e stabilità per le scuole comunali

    Locarno

    Il Municipio spiega i motivi che l’hanno spinto a conferire un mandato per l’anno in corso alla direttrice, sebbene abbia raggiunto l’età della pensione – Molti i cambiamenti in atto in un periodo reso ancor più complicato dalla pandemia

  • 2

    Salario e CCL, soluzione cercasi

    Gran Consiglio

    Il plenum ha discusso per quasi tre ore del «caso TiSin» - Si è aperto qualche spiraglio per una modifica della legge - Christian Vitta invita alla prudenza e chiede di non giungere a conclusioni affrettate

  • 3

    Le sigarette dovranno rimanere spente nei parchi giochi

    IL CASO

    Bellinzona, via libera del Consiglio comunale al divieto con l’obiettivo di tutelare la salute dei bambini e dare un segnale forte nella prevenzione del tabagismo - Si potrà invece continuare a fumare alle fermate dei bus

  • 4

    Che casino: ma alla fine è tutto OK

    ISTITUZIONI

    Bellinzona, il Legislativo approva i consuntivi 2020 dei cinque enti autonomi comunali nonostante i dubbi della destra e del Movimento per il socialismo - L’ex sindaco Brenno Martignoni Polti: «Mettiamo a disposizione gli spazi dei musei agli artisti indipendenti» - Giuseppe Sergi: «Siamo contrari ai contratti di prestazione» - E su Carasc il capogruppo leghista Luca Madonna, dopo essere intervenuto, è invitato a lasciare la sala

  • 5
  • 1
  • 1